Google Medic Update: come cambia l'algoritmo di Google

Google Medic Update: come cambia l'algoritmo di Google
Sep 11 Scritto da 
Pubblicato in Blog e consigli seo
Vota questo articolo
(0 Voti)

Abstract

Google ha messo a punto il suo ultimo aggiornamento ed è senza dubbio uno degli aggiornamenti più rilevanti degli ultimi anni. Sebbene gli aggiornamenti degli algoritmi continuino ad arrivare ogni tanto, secondo i funzionari di Google questo appena rilasciato è destinato a cambiare il corso della storia in quanto gli analisti considerano tale aggiornamento uno dei più interessanti degli ultimi tempi, in grado di cambiare il corso della storia e delle ricerche online.

Ci sono alcuni aggiornamenti che non vengono nemmeno annunciati, ma questo è stato preannunciato direttamente dall'account Twitter di Google Danny Sullivan. Gli esperti SEO e la Top SEO Company in India che si occupano di contenuti su Google si staranno sicuramente chiedendo quali gli effetti di questo nuovo aggiornamento e come questo avrà un impatto sul business. Ma la questione principale riguarda soprattutto cosa si potrà fare per evitare l'effetto negativo di questo aggiornamento, soprattutto sui siti del settore medical.

Il "Medic Update" di Google

Prima di soffermarci su ulteriori dettagli di come questo avrà un impatto sulle aziende, scopriamo tutti i segreti di questo nuovo aggiornamento.

L'aggiornamento è stato annunciato, come già sottolineato, tramite Danny Sullivan di Google sull'account Twitter di Google SearchLiaison. Google Medic è il nome dell'ultimo aggiornamento rilasciato da Google nell'agosto 2018 e di gran lunga il più importante, quello destinato a modificare per sempre il mondo (e il modo) delle ricerche online. Come suggerisce il nome, sicuramente avrà un impatto maggiore su quei siti web che si occupano di assistenza sanitaria e più in generale su tutti i siti che riguardano la vita quotidiana (YMYL). In particolare, l'aggiornamento di Google va ad impattare su tutti quei siti che in qualche modo veicolano denaro, che sono direttamente o indirettamente collegate al presente e al futuro degli individui, che riguardano informazioni importanti per l'esistenza di ognuno. Ma rientrano nell'aggiornamento anche tutte quelle pagine che sollecitano informazioni personali individuali, informazioni finanziarie oppure sono coinvolte in transazioni finanziarie. Infine tutte le pagine relative a salute e fitness sono classificate in YMYL.

L'unico modo per verificare se il tuo sito web è stato influenzato da questo ultimo aggiornamento di Google Medic è quello di controllare le classifiche del tuo sito web nel motore di ricerca e, se trovi che ha perso posizioni rispetto a prima, hai davvero bisogno di lavorare sul tuo posizionamento. E dal momento che l'aggiornamento di Google Medic può essere considerato un cambiamento globale, non c'è un'area specifica che deve essere curata, ma gli esperti SEO devono lavorare su tutto il sito. L'unico modo per non essere influenzato da questo aggiornamento è quello di migliorare il contenuto della tua pagina.

Osservazioni sull'aggiornamento Medic di Google

Sebbene l'aggiornamento di Google Medic sia stato completamente implementato, la questione è ancora molto controversa in merito ai suoi effetti sui risultati di ricerca. Ci sono alcuni esperti SEO che credono che le classifiche locali stiano andando in alto mentre le classifiche organiche stiano andando giù, ma c'è un gruppo di esperti SEO che pensa completamente l'opposto.

Come è possibile ciò? Questo grande aggiornamento, in realtà, non sta interessando tutti i siti web ma solo una piccola parte ben specifica. In particolare, a causa di questo aggiornamento, i vari siti web di grandi dimensioni, quelli che hanno più sedi sul territorio nazionale, hanno perso posizioni rispetto ai siti web aziendali che hanno una sola sede locale.

Inoltre, come già discusso in precedenza, le pagine YMYL sono per lo più quelle interessate da questo aggiornamento Google Medic. L'obiettivo di Google, infatti, è migliorare la qualità dei suoi risultati di ricerca e soprattutto garantirsi che i suoi utenti non ricevano alcun danno dalle informazioni che hanno recuperato dai siti classificati nelle migliori posizioni dei risultati di ricerca. L'unico obiettivo di Google, infatti, è fornire la migliore esperienza per gli utenti, Google lo fa da anni e questo è il motivo per cui è il motore più amato ed utilizzato al mondo. Ciò garantisce che, se Google sta apportando aggiornamenti, lo fa per arricchire l'esperienza degli utenti e non perché desidera avere classifiche di siti web con impatto negativo. Con questo aggiornamento Google ha chiarito limpidamente che non sta inserendo alcun contenuto che possa creare danni e problemi agli utenti, piuttosto si sta ora concentrando in modo particolare solo su quei siti web che sono ricchi di contenuti e non sono dannosi per gli utenti in alcun modo.

Hai bisogno di aggiornamenti

È importante capire che, come già tanti altri siti web, pure Google non è perfetto e per renderlo migliore ha bisogno di subire alcune modifiche periodicamente, alcune di piccola portata, altre più sostanziali. Tutti i cambiamenti non sono accettati facilmente da tutti e alcuni potrebbero trovare difficoltà ad adattarsi a queste mutazioni e, a volte, questi aggiornamenti non funzionano come desiderato ed è per questo che vengono apportate costantemente alcune modifiche per renderli migliori e più convenienti per tutti gli utenti. È proprio a causa di questi aggiornamenti che i siti web riscontrano fluttuazioni anche sostanziali nel traffico generato.

Come abbiamo discusso in precedenza, ci sono stati momenti in cui non sono state fatte segnalazioni da parte dei titolari dei siti per richiedere spiegazioni sul fatto che le classifiche di molti siti web subivano modifiche sostanziali. Ma l'aggiornamento di Google Medic è stato annunciato: quando gli è stato chiesto come i siti web possano contrastare l'impatto di questo aggiornamento, Danny Suvillian ha enfatizzato solo la qualità del contenuto, poiché nessun'altra cosa può salvare le SERP quando è in calo. Ha anche accennato al fatto che coloro che vogliono verificare la qualità dei contenuti del proprio sito web devono avvalersi delle linee guida del valutatore di qualità fornite dallo stesso Google. È uno degli strumenti più efficaci per valutare la qualità dei contenuti. I contenuti pubblicati su qualsiasi sito web devono dimostrare l'esperienza, l'autorevolezza e la fiducia (secondo l'acronimo EAT). Il QRG di Google fornisce un aiuto ai siti web per implementare il contenuto e migliorare le classifiche del motore di ricerca.

Per tutti quegli esperti SEO che cercano il recupero degli aggiornamenti di Google Medic, di seguito sono riportati i pochi fattori su cui devono concentrarsi:

  1. Qualsiasi sito web deve evitare di promuovere e vendere prodotti dannosi oppure non etici. Gli esperti SEO devono assicurarsi di non promuovere alcuna pratica non etica o malevola sul loro sito web e devono informare i loro clienti per avitare che possano subire qualsiasi tipo di danno a causa del proprio sito web.
  2. Devi presentare i tuoi contenuti in modo che appaiano desiderabili e attraenti per gli utenti. Devi capire dove e come tagliare il superfluo ma pure le strategie per migliorare la qualità dei testi. Il segreto è individuare il modo per presentare i tuoi contenuti ordinari secondo tecniche straordinarie.

È difficile battere le classifiche di Google nei luoghi in cui l'inglese è comunemente usato, ma ci sono molti altri paesi in cui l'inglese non è usato: prova ad espandere le tue ali verso quei paesi. È molto più facile migliorare le tue classifiche in tali paesi fornendo contenuti nella loro lingua madre.

Assicurati che nessun link e immagini siano sbagliati o portino a pagine di errore

Uno degli elementi che più concorre alla penalizzazione dei siti è sicuramente la presenza sul sito di link o immagini collegati a pagine di errore. Questo elemento, infatti, non viene valutato positivamente da Google che punisce questi siti facendogli perdere posizioni nei risultati di ricerca. Occorre allora fare un'attenta analisi del proprio sito web così da individuare tutte quelle pagine che non si visualizzano bene oppure i tanti piccoli errori che possono sembrare semplici dimenticanze ma che contribuiscono a penalizzare il tuo sito web.

Conclusioni

Se i tuoi contenuti sono buoni e sei ben aggiornato su ciò che sta facendo la tua concorrenza, non c'è modo che nessun aggiornamento possa danneggiare te o la tua azienda. Google, oggi più che mai, ha intenzione di premiare soprattutto quei siti che si prefiggono di essere un valido aiuto per gli utenti, che vogliono fornire informazioni utili e soluzioni per migliorare la vita di chi li segue. Per questo motivo, se il tuo sito rispetta queste caratteristiche non devi temere. Al contrario, se hai notato dei cali di posizione nei risultati di ricerca, è arrivato il momento di apportare delle modifiche ai tuoi contenuti.

Etichettato sotto :
482

Vuoi avere informazioni? Lasciaci il tuo contatto.

Veniamo noi da te!

Riempi tutti i campi
Grazie, ti richiameremo appena possibile
* Le tue informazioni personali sono protette. Leggi la nostra Privacy Policy per maggiori informazioni

logo bianco

Agenzia web per la creazione di siti internet a Firenze.

Se hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi web, sui nostri piani di gestione di web marketing e su tutto quello che facciamo, contattaci quando vuoi e saremmo ben lieti di dare una risposta a tutte le tue domande.

Ma per cortesia, evita di copiare i nostri contenuti creativi: sono stati reati nel tempo con fatica e passione. Se hai una agenzia web tutta tua e stai cercando ispirazione contattaci e saremmo ben lieti di aiutarti. Ma non copiare. Il copyright è una cosa seria.