Recuperare dal Medic Update

Recuperare dal Medic Update
Nov 19 Scritto da 
Pubblicato in Blog e consigli seo
Vota questo articolo
(0 Voti)

Abstract

L'1 agosto 2018 Google ha lanciato un aggiornamento broad core che ha causato grandi fluttuazioni nelle classifiche di ricerca. Nonostante questo aggiornamento riguardi in maniera ampia l'algoritmo, interessando perciò i risultati di ricerca, tutti i SEO si sono velocemente resi conto che i siti del settore medico, della salute e del benessere ne era stato colpiti maggiormente. Per questo motivo, Barry Schwartz l'aveva definito "aggiornamento medico" (Medic Update). Qui sotto si possono vedere i dati prodotti dallo stesso Schwartz e pubblicati alla tavola rotonda SEO per sostenere la teoria secondo cui i siti medici hanno risentito maggiormente di questo aggiornamento:

 

medic update pie chart

Prove più convincenti sono state fornite dal Dr Peter J Meyers di Moz, ottenendo i dati dai loro strumenti Mozcast:

mozcast google medic bar graph

Nonostante i dati riportati mostrino chiaramente che l'aggiornamento riguarda soprattutto i siti medici, non sono comunque stati gli unici a venirne duramente colpiti.

Cosa fare per riprendersi dal "Google Medic Update"

Se il vostro sito ha avuto problemi di posizionamento per colpa di questo aggiornamento, potreste aver notato qualcosa di simile al grafico sottostante nei report di Analytics e di Seach Console:

Questo esempio mostra come il traffico organico di un sito è stato decimato per oltre il 60% dall'inizio del lancio del Medic Update. Se vi è successo qualcosa di simile, sicuramente sentirete il senso di pressione nel trovare velocemente una soluzione per riportare il vostro traffico organico ai vecchi tempi. Come è normale con ogni aggiornamento Google, la prima cosa da fare è leggere esattamente le dichiarazioni di Google stesso:

 

Nonostante Google non sia stato prolifico nel raccontare i dettagli, ci si può fare un'idea riguardando i tweet precedenti riguardo agli aggiornamenti degli algoritmi broad core. La prima cosa importante da ricordare è che, se siete stati colpiti dal Medic Update, non necessariamente avete fatto male qualcosa. L'unica ragione è che Google ha modificato leggermente come lavora l'algoritmo, portando così a favorire nei risultati di ricerca altri siti rispetto al vostro.

Detto ciò, non c'è molto altro da fare. Fortunatamente, il settore SEO si è impegnato nell'analizzare il Medic Update e pubblicarne le scoperte. Il prossimo obiettivo sarà perciò leggere ciò che hanno trovato e che consigli dà. Ecco qualche link importante per iniziare a capirci qualcosa:

torna su

Le linee guida del Google Search Quality Rater

Nei giorni precedenti al Medic Update, nel mondo SEO si è parlato molto dei cambiamenti fatti riguardo alle linee guide del Google Search Quality Raters. Il 25 luglio 2018, meno di una settimana prima del lancio, Search Engine Land riferì che Google aveva aggiornato le linee guida con nuove aree di focus che i rater dovevano considerare. Il cambiamento chiave sembrava riguardare il modo in cui i rater misurassero la reputazione del sito e i creatori di contenuto.

Leggendo però le nuove linee guida di Google vi renderete conto che il punto focale è un acronimo: EAT, che sta per Expertise, Authoritativeness, Trustworthiness (competenza, autorevolezza, affidabilità). Se la vostra posizione e il traffico sono diminuiti considerevolmente dall'aggiornamento, allora è probabile che Google consideri altri siti più affidabili del vostro. Perciò ora la sfida è: come si può mostrare a Google che anche noi siamo affidabili ed esperti autorevoli nel nostro settore?

torna su

Come migliorare l'EAT

Diversamente dai maggiori aggiornamenti precedenti, il Medic Update è molto più soggettivo. Per questa ragione è più difficile capire cosa dover fare per rimettersi in pista. In generale, è necessarrio un approccio on-page off-page su misura a seconda del sito e del settore.

Fattori on-page da migliorare

  • I consigli medici dovrebbero essere prodotti o scritti da persone od organizzazioni con esperienza medica appropriata o con un'accreditazione, seguendo uno stile professionale e rivisto a intervalli regolari.
  • I nuovi articoli dovrebbero essere scritti con professionalità giornalistica, contenendo fatti reali ed accurati, presentati in modo che gli utenti possano avere una maggior comprensione. Le fonti dovrebbero aver pubblicato politiche editoriali stabile e robusti processi di revisione.
  • Le pagine di informazione su argomenti scientifici dovrebbero essere prodotte da organizzazioni con un'esperienza scientifica adeguata e rappresentare un consenso scientifico ben stabilito riguardo ad argomenti attorno ai quali vige il consenso.
  • Consigli legali, finanziari e d'imposte dovrebbero arrivare da fonti affidabili, oltre ad essere aggiornati regolarmente.
  • Anche le pagine degli hobby dovrebbero richiedere esperienza.

Ciò che emerge dalla strada per la ripresa è che bisogna provare a Google di essere degli esperti nel settore e responsabili per il contenuto pubblicato. Ciò si traduce in una dettagliata pagina Chi sono/ Chi siamo, oltre a riuscire a trovare facilmente le informazioni nella barra del menù.

Dalle prime risposte alla Medic Update si è intuito che tutti i contenuti web dovrebbero avere il nome dell'autore, la biografia e i contatti per mostrare l'esperienza del creatore del contenuto. Comunque, non tutti possono farlo o se lo possono permettere. In parole povere, tutto ciò che vi rende un esperto del settore deve essere palese sia nel contenuto che nella struttura e il design del sito. Ciò potrebbe significare inserire i casi studio, i link alle organizzazioni di cui si fa parte, le recensioni di terzi, le FAQ, i legal disclaimer e le privacy policy. La lista però potrebbe essere infinita, dipendendo sito per sito. Si consiglia perciò di riprendere in mano le linee guida di Google Search Quality Raters.

Reputazione off-page

Gran parte delle linee guida riguarda il modo di analizzare la reputazione di un sito/ azienda:

google quality raters guidelines reputation

Si ottiene la prova del nove eseguendo le ricerche appena suggerite. Se i risultati sono cattivi, allora è il momento di farsi riconoscere nel proprio settore, riprendendo a fare networking e reiscrivendosi ad associazioni, ecc.

torna su

Perchè l'aggiornamento ha riguardato i siti medici e come questo può essere il primo di molti aggiornamenti EAT

La teoria più accreditata riguardo al Medic Update è che per Google risulta più semplice calibrare l'EAT dei contenuti medici, i cui segnali sono impossibili da maneggiare. Perciò Google riesce facilmente a trovare gli schemi che rispecchiano un vero dottore dietro ad un contenuto o un'azienda che è riconosciuta nel settore della sanità. Come ben sappiamo, Google continua a calibrare l'algoritmo e sicuramente starà riguardando la qualità dei SERP dopo il Medic Update. Perciò presto ci saranno aggiornamenti simili che però colpiranno altri settori. I target più chiari sono i siti che riguardano il cosidetto YMYL (Your Money, Your Life, ovvero il tuo denaro e la tua vita), ovvero siti che riguardano le cose serie della vita e dove un cattivo consiglio può risultare negativo per chi cerca (ad esempio: finanza, assicurazioni, mutui e, ovviamente, la salute). Se il vostro sito riguarda uno di questi campi, ma non ha risentito del Medic Update, allora fatevi trovare pronti. È il momento di mettersi all'opera e far trovare le informazioni EAT nel modo più visibile possibile.

torna su

Vuoi avere informazioni? Lasciaci il tuo contatto.

Veniamo noi da te!

Riempi tutti i campi
Grazie, ti richiameremo appena possibile
* Le tue informazioni personali sono protette. Leggi la nostra Privacy Policy per maggiori informazioni

logo bianco

Agenzia web per la creazione di siti internet a Firenze.

Se hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi web, sui nostri piani di gestione di web marketing e su tutto quello che facciamo, contattaci quando vuoi e saremmo ben lieti di dare una risposta a tutte le tue domande.

Ma per cortesia, evita di copiare i nostri contenuti creativi: sono stati reati nel tempo con fatica e passione. Se hai una agenzia web tutta tua e stai cercando ispirazione contattaci e saremmo ben lieti di aiutarti. Ma non copiare. Il copyright è una cosa seria.