Una semplice strategia di link building

Una semplice strategia di link building
Jan 11 Scritto da 
Pubblicato in Blog e consigli seo
Vota questo articolo
(0 Voti)

Abstract

In questo post parleremo di tre tipi di modifiche all'architettura del sito, in grado di garantire importanti miglioramenti in termini di autorità e traffico in entrata.

I collegamenti, anche all'interno di un sito web, mostrano le relazioni esistenti tra i vari contenuti. Trasferiscono valore e importanza da una pagina all'altra. E cosa ancora più importante, definiscono la struttura del sito: sono in grado di aiutare gli utenti a navigare tra le varie pagine e supportare i motori di ricerca nella comprensione della struttura del portale. Una sana strategia di link building interna aiuterà a semplificare l'indicizzazione e la classificazione delle tue pagine, nonché ad aumentare le percentuali di clic e dei tassi di conversione, in quanto i visitatori riusciranno a trovare più facilmente ciò che stanno cercando. Prima di iniziare ad esaminare i tre modi che ti consentiranno di aumentare il tuo ranking all'interno delle SERP, diamo un'occhiata ad alcuni dei principi di base dei collegamenti interni.

  • Maggiore è il numero di link ricevuti da una pagina, più alto sarà il valore attribuitole da Google. Proprio come i link esterni, anche quelli interni trasferiscono valore da una pagina all'altra. Inoltre, i collegamenti interni aiutano Google a determinare l'importanza di una pagina rispetto alle altre pagine del tuo sito web.
  • I collegamenti interni sono così importanti che Google ritiene che 1000 sia un "numero ragionevole" per ciascun sito. Non dimenticare che questo numero include ogni singolo link presente nell'intestazione, sul fondo della pagina, nei menu e nella barra laterale.
  • I link sono così potenti che possono offrire incrementi di traffico ineguagliabili a pagine di valore relativamente basso, che però ricevono un gran numero di collegamenti interni. Tra queste le pagine Chi siamo e Contatti.
  • I link provenienti dai nuovi contenuti portano nuovo valore e possono anche segnalare la presenza di contenuti recenti a Google, aiutando le pagine introdotte ad essere scansionate più velocemente.
  • Le pagine con più link interni vengono sottoposte a scansione più spesso, cosicché Google possa attribuir loro maggior valore.

SEL oncrawl 01

Ecco di seguito tre utili strategie per usare i collegamenti interni nel migliore dei modi e per spingere le proprie strategie SEO.

Migliora il ranking riducendo la profondità del tuo sito

Nel giugno di quest'anno, John Mueller ha indicato in un Hangout di Google Webmaster che la profondità di un sito, ovvero il numero di clic necessari per raggiungere una pagina quando si parte dalla home page, è molto importante in termini di SEO. Le pagine più vicine alla home page ricevono più attenzione da parte di Google. OnCrawl aiuta i siti e-commerce nella creazione di annunci ed inserzioni, al fine di migliorare la loro posizione in classifica e la user experience, riducendo la profondità complessiva del sito.

In base alle statistiche offerte da un gran numero di siti web, abbiamo rilevato che la profondità complessiva può essere ridotta in diversi modi.

  • Aumentando il numero delle pagine raccomandate o simili che compaiono all'interno delle pagine dei prodotti o nelle inserzioni. Questo è un mezzo utile per aumentare i collegamenti interni di una categoria o tra categorie correlate e portare le pagine situate in profondità ad un livello più alto.
  • Aumentando il numero delle categorie presenti nella home page. Raddoppiando il numero di categorie elencate in home, le pagine situate all'interno di tali categorie verranno posizionate più vicino alla home page.
  • Riducendo il numero di pagine presenti all'interno di ogni categoria. Ad esempio, se le sette pagine di cui si compone una categoria vengono ridotte a cinque, gli URL elencati nella sesta e nella settima pagina si avvicineranno tutti di almeno due clic alla home page.

Grazie a queste modifiche, abbiamo scoperto che è abbastanza facile ridurre la profondità complessiva di un sito web da più di 50 a meno di 15 livelli.

Abbiamo anche osservato che, in seguito all'esecuzione dei miglioramenti in grado di ridurre la profondità del sito, il catalogo prodotti degli e-commerce viene solitamente sottoposto a scansione più frequentemente. Di conseguenza, i nuovi prodotti elencati vengono scoperti in modo più rapido ed efficiente da Google. E ciò consente alle vendite, alle promozioni e ad altre campagne commerciali di rivelarsi più redditizie.

torna su

Migliora il ranking creando hub di contenuti

I siti web che utilizzano il content marketing possono crescere ed aumentare la propria autorità in relazione ad una selezione di argomenti grazie ai collegamenti interni, i quali contribuiscono a spingere i contenuti e ad ottenere risultati migliori in termini di traffico. Rafforzando i concetti chiave e raggruppando i vari contenuti intorno a determinate pagine "pilastro", è possibile migliorare l'autorità di tutte le pagine in relazione ad uno specifico argomento e scalare posizioni all'interno delle SERP.

L'utilizzo di OnCrawl può aiutarti a segmentare il tuo sito web in base agli hub di contenuti presenti in esso. Inoltre, ti aiuterà a visualizzare la struttura e il percorso dei link situati all'interno di ogni singolo hub di contenuti. Ciò ti permetterà di tenere traccia degli indicatori chiave per ciascun hub e di ottenere incrementi importanti per alcune metriche, quali le visite organiche, le classifiche e la frequenza di scansione. Ma cos'è e come è costituito un hub di contenuti?

  • È costituito da più pagine legate tra loro da argomenti o parole chiave strettamente correlati.
  • È strutturato intorno ad una pagina "pilastro", ovvero una pagina autorevole appartenente al tuo sito web, che copre un argomento riguardo al quale il tuo sito è visto o vorrebbe essere considerato esperto. Inoltre, collega in modo naturale la pagina ad altre, facenti parte dello stesso hub.
  • Utilizza collegamenti interni tra le sue pagine per rafforzare le relazioni tra le stesse. Questi link dovrebbero, quando possibile, utilizzare parole correlate alla tematica dell'hub inserendole nel loro anchor text.

In genere, la pagina "pilastro" si posiziona bene. La struttura di collegamento interna che unisce questa pagina alle altre presenti nell'hub, distribuirà l'autorità acquisita dalla pagina principale a tutte quelle ad essa correlate. Questo trasferimento di autorità ovviamente dipenderà dall'importanza acquisita dalla pagina pilastro. L'utilizzo di collegamenti interni per creare hub di contenuti tematici può anche aumentare l'autorità del dominio e migliorare le percentuali di clic sul tuo sito web. Più le pagine facenti parte di un gruppo di contenuti tematici si collegano l'una all'altra, migliore sarà il posizionamento del singolo gruppo all'interno delle SERP.

torna su

Aumenta il ranking di un gruppo selezionato di pagine

Lavorare con siti web che pubblicano eventi singoli o campagne stagionali ha permesso a OnCrawl di appurare più e più volte come le strategie di collegamento interne possano avvantaggiare pagine estremamente redditizie in una finestra temporale ridotta. Ad esempio, le offerte speciali o la vendita di biglietti per un evento devono essere promosse alcuni mesi o settimane prima che l'evento vada in scena. Per promuovere in maniera efficace un gruppo di pagine relative ad uno specifico evento è necessario:

  • creare una pagina di destinazione ottimizzata per le query di ricerca correlate all'evento. Questa pagina dovrebbe contenere abbastanza testo da classificare correttamente tutti i termini di ricerca previsti, inoltre, dovrebbe essere centrata strettamente sul tema dell'evento. È più facile promuovere una pagina di destinazione relativa ad un argomento rilevante che tante pagine prodotto diverse le une dalle altre.
  • Inserire la data dell'evento e un conto alla rovescia sulla pagina di destinazione. Il conto alla rovescia può aiutare a stabilire anticipatamente scadenze o cambiamenti imminenti ed aumentare la frequenza di scansione da parte di Google.
  • Creare un hub ricco di contenuti correlati fra loro e link che puntino verso la pagina di destinazione. I contenuti, in questo caso, dovranno essere pagine già esistenti sul tuo sito web e potrebbero includere informazioni circa l'evento, oppure prodotti, articoli e categorie ad esso correlati. Ciò contribuirà a trasferire la popolarità della pagina di destinazione alle pagine a cui è collegata.
  • Utilizza i collegamenti interni per promuovere la pagina di destinazione sul tuo sito. Collegati ad essa dalla home page usando il relativo anchor text e facendo attenzione a metterlo bene in evidenza. Quindi rendi la pagina di destinazione accessibile da un numero elevato di URL del tuo sito.

Grazie ad OnCrawl puoi tenere d'occhio le metriche attraverso cui monitorare il successo ottenuto dalla tua strategia. Queste sono principalmente tre.

  • La frequenza di scansione: durante il periodo che precede l'evento, dovresti osservare un aumento delle scansioni effettuate da Google sul tuo sito.
  • Le visite organiche: controlla che la tua pagina di destinazione appaia nella SERP e che le visite organiche alla tua pagina di destinazione aumentino.
  • Fattori on-page: assicurati che la SEO on-page per la tua pagina di destinazione sia ottimizzata. Controlla che siano presenti un titolo, la meta description e una divisione in paragrafi titolati tramite codici HTML H1 e H2.

Al termine del periodo promozionale ricorda di rimuovere la pagina di destinazione e tutti i link che puntano ad essa. Questo step è molto importante: Google fa molta attenzione alla frequenza degli aggiornamenti e pochi giorni di ritardo potrebbero causare eventuali penalità.

torna su

Consigli utili per strategie di link building interno

Le strategie di collegamento interne possono aumentare l'autorità del sito in relazione a un determinato argomento, migliorare la percentuale di clic e aumentare il posizionamento del portale. Per ottenere tutto ciò sarà importante lavorare su fattori di ranking come la profondità del sito e l'autorità delle pagine pilastro. I link interni possono essere utilizzati per indurre Google a dare la priorità a singole pagine del sito, a stabilire una gerarchia tra le stesse e ad aumentare il numero di visite organiche che ricevono. L'utilizzo di collegamenti interni per ridurre la profondità del sito, la creazione di hub di contenuti e la promozione di specifici gruppi di pagine fornirà un'ulteriore spinta alla tua strategia SEO. Non ti resta che provare!

torna su
Etichettato sotto :
603

Vuoi avere informazioni? Lasciaci il tuo contatto.

Veniamo noi da te!

Riempi tutti i campi
Grazie, ti richiameremo appena possibile
* Le tue informazioni personali sono protette. Leggi la nostra Privacy Policy per maggiori informazioni