Come gestire i prodotti venduti con WooCommerce

Come gestire i prodotti venduti con WooCommerce
Feb 27 Scritto da 
Pubblicato in Web Design Blog
Vota questo articolo
(0 Voti)

Una delle domande più frequenti che ci vengono rivolte quando si parla di ecommerce e cosa fare dei prodotti già venduti.

Capita molto spesso infatti che vi siano negozi online, soprattutto se di piccole dimensioni, che mettono in vendita pezzi unici, oppure in stock molto limitati. Può essere anche il caso di aziende che decidono di cambiare linea di prodotto mandando quelli esistenti in esaurimento.

In questo articolo vi daremo qualche consiglio pratico piuttosto rapido per gestire i prodotti già venduti sul vostro sito ecommerce, senza la necessità di cancellare il prodotto ma mantenendolo attivo e visibile. Una rapida soluzione SEO che vada incontro alle esigenze dei vostri clienti ed anche dei motori di ricerca.

 

Che fare quindi dei prodotti venduti o esauriti?

In linea di principio si tratta comunque di pagine del sito che sono state indicizzate e che, quindi, hanno un loro posizionamento in grado di contribuire al posizionamento generale di tutto lo store: potrebbero inoltre essere prodotti che hanno delle recensioni, o pagine con link in entrata anche importanti che quindi si trovano nella oggettiva impossibilità di essere eliminate o reindirizzate verso altri contenuti, non solo per non perdere il link in ingresso (il redirect 301 funziona solo per un po'), ma anche per non perdere tutto il potenziale di marketing e indicizzazione delle recensioni ricevute.

In tutti questi casi sarebbe opportuno mantenere la pagina di prodotto online e indicizzata aggiungendo opportunamente l'indicazione che il prodotto è esaurito o che è stato venduto. In questo modo si manterrà tutta l'utilità della pagina ai fini della SEO e dell'immagine aziendale.

Come organizzare la pagina di un prodotto venduto

La soluzione migliore è quella di lasciare inalterata la parte descrittiva e la foto principale, senza modificarne il contenuto, evidenziando fin da subito l'impossibilità di acquistare con la rimozione del pulsante di acquisto mostrando al suo posto l'indicazione che il prodotto è venduto od esaurito.
Subito sotto e comunque nell'area above-the-fold si possono suggerire prodotti analoghi disponibili per l'acquisto sullo store on-line in modo da fornire comunque soluzioni alternative e dare un buon servizio all'utente che dovesse arrivare su quella pagina.

Per le pagine ad alto valore, magari con molte recensioni positive o con link in entrata importanti, poi, niente vieta di trasformarle in una vere e proprie landing page lavorando opportunamente sui contenuti, le descrizioni testuali e le immagini, per ottenere una pagina non solo di grande valore per l'utente ma anche di sicuro impatto sul posizionamento generale del sito, sfruttando una pagina già indicizzata che altrimenti andrebbe inutilizzata.

Woo-commerce se il prodotto non è disponibile

View source
  1. global $product;
  2. if ( ! $product->is_purchasable() ) {
  3. INSERISCI IL TUO CODICE
  4. }

Le pagine di categoria

È indubbiamente abbastanza brutto entrare su un negozio online e vedere che la maggior parte dei prodotti è venduta o non disponibile.

Questo costringerebbe l'utente ad una lunga ricerca dei prodotti disponibili sul sito, operazione che chiaramente renderebbe più facile l'abbandono del sito. Questo andrebbe non solo a danno diretto dell'ecommerce per la mancata vendita ma, nel tempo, porterebbe anche un danno di posizionamento, dal momento che anche per i motori di ricerca l'esperienza utente risulterebbe abbastanza povera con il probabile risultato, quindi, di una perdita di posizionamento della pagina se non dell'intero sito.

Con una semplicissima modifica delle pagine di categoria è possibile escludere i prodotti sold out pur mantenendoli pubblicati e, quindi, presenti nelle sitemap.

Woo-commerce: eliminare i sold out dalla query

View source
  1. add_action( 'pre_get_posts', 'custom_pre_get_posts_query' );
  2.  
  3. function custom_pre_get_posts_query( $q ) {
  4.  
  5. if ( ! $q->is_main_query() ) return;
  6. if ( ! $q->is_post_type_archive() ) return;
  7. if ( ! is_admin() ) {
  8.  
  9.  
  10. $q->set( 'meta_query', array(array(
  11. 'key' => '_stock_status',
  12. 'value' => 'outofstock',
  13. 'compare' => 'NOT IN'
  14. )));
  15.  
  16. }
  17.  
  18. remove_action( 'pre_get_posts', 'custom_pre_get_posts_query' );
  19.  
  20. }

Etichettato sotto :
508 Ultima modifica il %PM, %27 %986 %2017
ProgettoWebFirenze

Da ormai oltre 10 anni combatto al fianco dei clienti la dura battaglia per l'indicizzazione dei loro siti web.

Dopo studi di economia e marketing, ho lavorato per qualche tempo presso una agenzia SEO di New York dove ho appreso i primi segreti, gioito per i primi successi e imparato dai primi fallimenti

Oggi, a distanza di qualche anno, ho fondato ProgettoWebFirenze, agenzia di produzione e indicizzazione di siti web a Firenze: tra sviluppatori, grafici, SEO e commerciali siamo ormai in molti e continuiamo a crescere.

Questo è il mio (nostro) blog dove raccogliamo notizie, consigli pareri e qualche sciocchezza sul argomenti come il web design, la SEO ed il web marketing in generale.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Vuoi avere informazioni? Lasciaci il tuo contatto.

Veniamo noi da te!

Riempi tutti i campi
Grazie, ti richiameremo appena possibile
* Le tue informazioni personali sono protette. Leggi la nostra Privacy Policy per maggiori informazioni

logo bianco

Agenzia web per la creazione di siti internet a Firenze.

Se hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi web, sui nostri piani di gestione di web marketing e su tutto quello che facciamo, contattaci quando vuoi e saremmo ben lieti di dare una risposta a tutte le tue domande.

Ma per cortesia, evita di copiare i nostri contenuti creativi: sono stati reati nel tempo con fatica e passione. Se hai una agenzia web tutta tua e stai cercando ispirazione contattaci e saremmo ben lieti di aiutarti. Ma non copiare. Il copyright è una cosa seria.