9 suggerimenti testati per ottenere più seguaci sui social media

9 suggerimenti testati per ottenere più seguaci sui social media
Sep 01 Scritto da 
Pubblicato in Web marketing
Vota questo articolo
(0 Voti)

Vuoi un profilo sui social network che attiri sempre più pubblico e sia in grado di diventare uno dei tuoi migliori asset aziendali? Oggi ti proponiamo un articolo di Mark Traphagen, Senior Director di Brand Evangelism per l'agenzia di marketing digitale Stone Temple Consulting. La sua responsabilità primaria è costruire la reputazione online di Stone Temple mentre mette a punto strategie e tattiche di cuibeneficeranno i clienti di Stone Temple.

Da: 9 Proven Tips to Get More Social Media Followers

Bisogna ammetterlo. Tutti noi siamo soliti affermare che non ci interessa il numero di seguaci che abbiamo sui social network... ma non è proprio così!

Se sei un marketer digitale con una certa esperienza, sai bene che il numero totale dei seguaci non offre alcuna garanzia circa il valore di un account su un qualsiasi social media. Ma allo stesso tempo, per te, sapere di avere molti seguaci può costituire un'informazione tutt'altro che inutile.

Che ti piaccia o no, le persone fanno caso ai numeri relativi ai tuoi seguaci e questo a sua volta può influenzare la loro decisione di seguirti. E più seguaci avrai, più grande sarà la cassa di risonanza delle tue parole e l'influenza che queste sortiranno (a condizione che tali seguaci siano reali e pertinenti alla tua attività).

La presenza di post e guide online su come aumentare i propri follower sui social media è tutt'altro che scarsa, pertanto i suggerimenti che sto per offrirti in cosa differiscono dai tanti tutorial già presenti in rete?

È molto semplice. Ho scremato tali guide fino a porre in evidenza nove tattiche essenziali in grado di soddisfare a pieno i seguenti requisiti:

  • In primo luogo, grazie a queste tecniche potrai aumentare in maniera del tutto naturale il numero dei tuoi veri seguaci (e non dei bot e/o di persone alle quali interessa poco di te e della tua attività).
  • In seconda istanza, queste sono molto utili ai fini del marketing e possono aumentare il valore degli account aziendali, senza causare alcun danno alla reputazione del tuo brand.

Nei miei oltre dieci anni di esperienza trascorsi nella realizzazione di account e pagine per social media che risultino efficaci sia in termini di marketing che di comunicazione, ho potuto isolare alcune strategie realmente efficaci. Quelle che sto per illustrare sono le nove tattiche di crescita che consiglio caldamente di attuare a quanti leggeranno questo post. Queste strategie non dovranno essere eseguite secondo alcun ordine particolare, ma sono soltanto le migliori in relazione a numerose applicazioni.

1. Segui gli account più rilevanti

Per essere seguito, devi prima essere un buon seguace. Trovare e seguire gli account di utenti reali ed aziende rilevanti per la tua attività è un primo passo essenziale per costruire un buon seguito, nonché per formare una base necessaria a fare in modo che alcune delle tattiche che sto per elencare risultino altrettanto efficaci.

In molti casi soltanto attraverso questa mossa riuscirai a farti seguire da tali utenti, che resteranno sul tuo account soprattutto se il tuo profilo sarà perfettamente compilato e la tua home sarà ricca di post interessanti ed attinenti agli argomenti che l'utenza si aspetta di trovare.

Ma la cosa più importante è che seguendo gli account giusti, otterrai una lista di persone facenti parte del tuo settore di business con le quali interagire. E questo fattore può risultare fondamentale per aumentare il numero dei seguaci.

Esistono alcuni strumenti utili per aiutarti a trovare tali account (ad esempio: Followerwonk, ManageFlitter e Audiense [in precedenza SocialBro]), ma questi purtroppo tendono ad essere Twitter-centrici, considerato che questo network possiede molti più open data rispetto alla maggior parte degli altri social. Ma attuare una ricerca alternativa, finalizzata a trovare gli utenti migliori resta comunque possibile.

Alcuni modi per trovare buoni account da seguire:

  • Dai uno sguardo agli influencer. I profili degli influencer chiave che compaiono all'interno del mio profilo costituiscono una delle sezioni preferite all'interno del mio account. Naturalmente, tali profili devono essere mostrati soltanto se dotati di un seguito importante e a loro volta seguono poche persone. Facendo attenzione a questo particolare capirai chi di questi ha un atteggiamento selettivo nei confronti degli account che segue. Con ogni probabilità proprio questi utenti sono i profili di alta qualità che stai cercando e che ti occorrono.
  • Dai uno sguardo alle liste di Twitter. Quando accedi a Twitter, controlla se le persone chiave che stai seguendo hanno elenchi pubblici. Quando troverai una buona lista, potrai farne parte (in questo caso riceverai tweets da persone incluse nell'elenco del tuo feed senza doverli necessariamente seguire), oppure seguire direttamente le persone che compaiono nell'elenco. Ad esempio, io stesso ho una lista denominata Best Digital Marketers, molto utile a chi, come me, vuole intrattenere rapporti con persone autorevoli e vuole aumentare il proprio seguito.
  • I migliori account da introdurre.. nella propria lista. Cerca gli elenchi pubblicati all'interno degli account raccomandati nelle tue aree di interesse. Fai molta attenzione però: non tutte le liste che troverai sono utili e ben curate. A volte, infatti, i social network consigliano un account soltanto perché appartenente ad un personaggio famoso. Ad esempio, ho visto elenchi recenti relativi ai migliori marketers o specialisti SEO che includono Matt Cutts, anche se Matt non ha trattato quasi mai tali argomenti, considerato che all'inizio di quest'anno ha lasciato il suo posto di lavoro presso Google per cominciare a lavorare con il governo. I migliori in assoluto restano gli elenchi creati da persone già conosciute e fidate.
  • Gruppi e comunità. Entra nei gruppi e nelle comunità di Facebook, LinkedIn e degli altri social network che ne sono dotati e cerca gli account che lasciano costantemente contributi preziosi. Comincia a seguirli, poiché probabilmente ti condurranno sulle tracce di altri ottimi utenti da seguire.

2. Avere sempre qualcosa da mostrare ai propri contatti

Se vuoi essere seguito, devi essere sempre sul pezzo, pertanto devi dare sostanza al tuo profilo e mostrare agli utenti collegati al tuo account novità interessanti e post attinenti al tuo settore.

I tuoi seguaci più attenti con tutta probabilità sono persone che prima di seguirti si prendono tutto il tempo necessario per controllare il tuo profilo e valutare la qualità dei tuoi aggiornamenti. Così facendo, essi intendono capire prima se c'è qualcosa di veramente interessante da leggere.

Assicurati che il tuo account possegga tutte le seguenti caratteristiche:

  • Un profilo completo. Compila tutti i campi richiesti ed introduci informazioni utili in grado di offrire una buona immagine di te. Nella maggior parte dei social network si dovrebbe cercare di rendere la propria biografia quanto più interessante possibile. Se ben redatta, questa intriga i visitatori e li convince a seguirti. Su Twitter, dove lo spazio per la biografia è molto limitato, sarà meglio utilizzare le parole chiave attraverso cui si desidera essere trovati. Inoltre, sarà molto importante pubblicare una foto interessante, magari un primo piano (preferibilmente scattato da un professionista), nonché un'immagine di copertina bella e significativa.
  • Un feed interessante. Assicurati che il tuo feed/timeline mostri sempre contenuti condivisi di recente. Alcuni utenti particolarmente attenti ai dettagli potrebbero dare uno sguardo più approfondito alla tua home per assicurarsi che si tratti di un account attivo, sul quale non vengano condivise soltanto notizie inutili o troppo datate. Se usi un social network che consente di mettere un post in evidenza (un post che resti visibile nella parte superiore della tua home per tutto il tempo che ti occorre), assicurati che si tratti sempre del tuo ultimo pezzo oppure di un contenuto particolarmente rilevante.

3. Essere sempre attivo e coinvolto nelle discussioni

Naturalmente, essere sempre attivi e coinvolti nelle discussioni e negli argomenti di attualità, è il classico suggerimento che ciascun specialista SEO offre in qualsiasi post relativo ai social media, ma questo dettaglio può rivelarsi davvero fondamentale, allo scopo di costruire un seguito prezioso formato da persone reali.

Ricordati di commentare e condividere i post degli altri utenti con una certa frequenza: questo ti aiuterà a dimostrare che non sei un bot e sei abbastanza attivo in rete. La partecipazione è un fattore molto importante per farsi apprezzare sui social network.

Quando possibile, cerca di retwittare o postare nuovamente un contenuto condiviso da qualcun altro ed aggiungi anche un commento, piuttosto che un tuo parere personale. Infine, contrassegna sempre il post originale. Su Twitter, puoi farlo utilizzando l'opzione "Quote", che si rende disponibile ogni volta che stai per retwittare un contenuto.

Essere attivi sui profili social degli altri, specialmente quelli appartenenti ai cosiddetti influencer, aiuta a mostrare il tuo valore a persone nuove, offrendoti la possibilità di guadagnare nuovi seguaci. Un legame particolarmente stretto ed una buona capacità a relazionarsi con un influencer di successo possono convincere il pubblico a fidarsi dei tuoi giudizi, aumentando la tua credibilità agli occhi dell'utenza.

4. Condividi opinioni, dati, notizie e tendenze

Ho notato che ogni volta che pubblico qualcosa che piace e che viene condiviso da un buon numero di utenti, riesco quasi sempre a guadagnare nuovi seguaci. Di conseguenza, ho deciso di effettuare un'analisi approfondita dei post condivisi sui social media che ottengono più successo e che raggiungono la maggior frequenza di rimbalzo possibile.

Considerato che questa è una guida orientata al business delle imprese, lascio da parte i contenuti più banali, che sicuramente possono ottenere grandi risultati ma che sono inutili se calati in un contesto come quello che stiamo trattando.

I tipi di post che tendono ad aumentare la visibilità e che portano ad ottenere nuovi seguaci rientrano nei seguenti gruppi:

  • Opinioni. Esprimere un parere personale su un argomento particolarmente importante per il proprio pubblico può essere molto rischioso, ma può anche far migliorare l'intesa con i propri lettori e far guadagnare molti punti in termini di condivisioni e visibilità. Quando ho affermato e spiegato perché i risultati offerti dai social media non sono direttamente correlati al ranking di Google, la mia affermazione è stata considerata un'eresia da parte di alcuni. Tuttavia, io ho continuato a sostenere la mia convinzione con un attento ragionamento e con un buon numero di prove a sostegno. Quel post, scritto tre anni e mezzo fa, è diventato il mio contenuto più famoso e sono abbastanza certo che è stato il maggior responsabile dell'aumento dei miei follower.
  • Dati. La gente risponde in maniera entusiasta ai dati che sostengono le loro convinzioni o che, al contrario, le sfida apertamente. In entrambi i casi gli utenti tendono a condividere regolarmente tali punti di vista, con il risultato che gli autori di tali post vedano aumentare il loro seguito in maniera esponenziale. Christopher Penn è un esempio lampante del potere che un creatore di informazioni detiene sui social media.
  • Notizie e tendenze. Se riuscirai a diventare una buona fonte di notizie importanti per il tuo settore, la gente comincerà a seguirti per non perdere nulla di ciò che sta accadendo. L'account di Barry Schwartz è diventato uno dei più seguiti e ricercati in seguito alla sua attività di monitoraggio delle fonti più importanti relative all'industria della ricerca. In tal modo, Schwartz è quasi sempre uno dei primi a riportare novità e tendenze in grado di suscitare un certo interesse nei lettori.

5. Posta frequentemente, ma sempre in maniera appropriata

La verità più difficile da accettare relativa all'universo dei social media è che, indipendentemente da quanto sei diventato popolare, non appena smetterai di pubblicare e di impegnarti per i tuoi seguaci, verrai subito dimenticato.

La tua presenza in rete deve essere regolare, ma contemporaneamente dovrai fare molta attenzione a non esagerare.

Non posso suggerire alcuna regola precisa circa la giusta frequenza di pubblicazione, ma più in generale, posso consigliarti di postare meno frequentemente sui social network nei quali il feed di notizie è fortemente controllato da un algoritmo (Facebook, LinkedIn) e più spesso su quelli la cui home viene aggiornata in tempo reale (Twitter).

Nel corso degli anni ho notato che il ritmo al quale è possibile ottenere nuovi seguaci tende ad aumentare o a diminuire a seconda della frequenza dei post sui vari social.

6. Sprona i tuoi iscritti a seguire i tuoi account social

Se hai un elenco di e-mail alle quali sei solito inviare regolarmente contenuti (se non lo fai ancora, dovresti cominciare subito!), inserisci nelle tue newsletter anche i link più importanti fra quelli condivisi sui tuoi account social. E di tanto in tanto introduci anche un appello a seguirti sui social network in questione...

Le persone che pensano così bene di te e dei tuoi contenuti tanto da aprire le e-mail che spedisci loro, probabilmente ti seguirebbero con piacere anche sui vari social network ai quali sei iscritto.

7. Usa gli hashtag

Devo ammettere che non uso gli hashtag spesso come dovrei, ma quando utilizzo quelli giusti sui social network in cui hanno un peso (Twitter e Instagram in particolar modo), spesso riesco ad ottenere nuovi seguaci.

Prima di utilizzare un nuovo hashtag controlla sempre che questo non sia stato già impiegato per descrivere qualche altra cosa. Effettua una ricerca in rete e assicurati che l'hashtag che hai in mente non sia stato utilizzato per definire qualcosa che non ti piacerebbe associare al tuo prodotto, servizio o marchio.

Strumenti come Ritetag possono aiutarti a trovare gli hashtag migliori per ciascuna delle tue attività online.

8. Partecipa alle conferenze e rilascia interviste

Partecipare a conferenze e meeting ed offrire il tuo punto di vista all'interno di video o podcast, non può essere che un bene per la tua carriera, oltre che un ottimo modo per esporre le tue idee a nuove persone.

Le persone che partecipano con te a conferenze e riunioni con molta probabilità possono essere assai rilevanti per la tua attività professionale ed avendo appena ottenuto un riscontro diretto del tuo valore, saranno altamente motivati ​​a seguirti sui social media.

Includi sempre il collegamento di Twitter nella parte inferiore delle tue raccolte di diapositive di presentazione, fintanto che la conferenza lo permette.

Quasi sempre osservo un netto aumento del numero di follower subito dopo una conferenza o un'intervista. Ad esempio, ho potuto notare un'impennata del grafico relativo ai seguaci di Twitter quando ho parlato a Mozcon e poi in seguito sono stato ospite di un video di Moz Whiteboad Friday.

La stessa cosa può accadere grazie ad alcuni post (come l'articolo che stai leggendo adesso!). Scommetto che buona parte dei lettori interessati che hanno apprezzato questo articolo accederanno al mio profilo di autore e cominceranno a seguirmi attraverso i social media.

9. Realizza campagne di partenariato

Il CEO della mia agenzia, Eric Enge, mi parla molto spesso del valore definito OPA (Other People's Audience).

Conferenze, webinar e post condivisi da ospiti famosi sono tutti modi particolarmente efficaci per ottenere buoni risultati in termini di OPA, ma uno dei modi migliori per aumentare questo valore è tentare di farlo attraverso i contenuti e le campagne di partnership.

Per centrare questo obiettivo devi costruire rapporti con aziende non concorrenti, che abbiano una certa rilevanza per la tua area di business e poi offrir loro idee per contenuti comuni e campagne condotte attraverso i social media. Queste campagne di partenariato funzionano meglio quando ciascuno dei partecipanti ha qualcosa di buono da portare in tavola.

Inoltre, considerato che ciascun partner avrà interesse a promuovere i contenuti al proprio pubblico, ognuno avrà l'opportunità di acquisire nuovi seguaci dall'altro.

Potresti avere alcuni dati interessanti relativi alla tua attività che potresti offrire ad un'azienda che si occupa di analisi, allo scopo di produrre una campagna condivisa.

Oppure, potresti essere ancora più creativo, come Playboy e Red Bull quando hanno deciso di realizzare in maniera congiunta un video del ciclista sponsorizzato da Red Bull Danny MacAskill che salta sulle conigliette che fanno il bagno nelle piscine della villa di Playboy. Il video prodotto in conseguenza di questa comunione di intenti ha ottenuto più di cinque milioni di visite. Un risultato incredibile che ha una ragione ben precisa.

Il segreto che ha originato il successo di questa campagna? Il video è risultato particolarmente efficace perché ha capitalizzato gli aspetti più rilevanti dell'immagine pubblica di entrambi i marchi, ovvero stili di vita eccitanti.

Un ultimo suggerimento 

I consigli che ho fornito qui non sono un tentativo di hackeraggio. Non è mia intenzione mandare a monte tutti i tuoi successi in termini di seguito sui vari social network che utilizzi.

Tuttavia, queste nove tattiche che ho avuto la premura di illustrare ti aiuteranno ad intraprendere un solido percorso, utile a centrare una crescita rapida e a lungo termine. E motivo ancora più importante per seguirle, ti saranno certamente d'aiuto per costruirti un seguito di cui sia tu che la tua attività potrete beneficiare anche in futuro.

Etichettato sotto :
198
ProgettoWebFirenze

Da ormai oltre 10 anni combatto al fianco dei clienti la dura battaglia per l'indicizzazione dei loro siti web.

Dopo studi di economia e marketing, ho lavorato per qualche tempo presso una agenzia SEO di New York dove ho appreso i primi segreti, gioito per i primi successi e imparato dai primi fallimenti

Oggi, a distanza di qualche anno, ho fondato ProgettoWebFirenze, agenzia di produzione e indicizzazione di siti web a Firenze: tra sviluppatori, grafici, SEO e commerciali siamo ormai in molti e continuiamo a crescere.

Questo è il mio (nostro) blog dove raccogliamo notizie, consigli pareri e qualche sciocchezza sul argomenti come il web design, la SEO ed il web marketing in generale.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Vuoi avere informazioni? Lasciaci il tuo contatto.

Veniamo noi da te!

Riempi tutti i campi
Grazie, ti richiameremo appena possibile
* Le tue informazioni personali sono protette. Leggi la nostra Privacy Policy per maggiori informazioni

logo bianco

Agenzia web per la creazione di siti internet a Firenze.

Se hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi web, sui nostri piani di gestione di web marketing e su tutto quello che facciamo, contattaci quando vuoi e saremmo ben lieti di dare una risposta a tutte le tue domande.

Ma per cortesia, evita di copiare i nostri contenuti creativi: sono stati reati nel tempo con fatica e passione. Se hai una agenzia web tutta tua e stai cercando ispirazione contattaci e saremmo ben lieti di aiutarti. Ma non copiare. Il copyright è una cosa seria.