Content marketing per l'e-commerce

Content marketing per l'e-commerce
Jan 23 Scritto da 
Pubblicato in Web marketing
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il web rappresenta per le aziende, piccole o grande che siano, un sconfinato bacino di utenza dove proporre i propri prodotti o servizi. Una importante opportunità per allargare gli orizzonti aziendali e di conseguenza per aumentare in maniera consistente il volume delle vendite.

Lo strumento essenziale per raggiungere questi obiettivi è rappresentato dall’e-commerce con relativa piattaforma web che permetta all’utente di informarsi su un determinato prodotto o servizio di interesse e magari di acquistarlo.

Tuttavia il sito di e-commerce, nonostante possa essere caratterizzato da un design grafico accattivante e possa essere straordinariamente funzionale, da solo non è sufficiente per sperare di avere successo: sarebbe la classica cattedrale nel deserto.

Infatti, per far crescere il proprio business è necessario renderlo ‘visibile’ agli occhi degli utenti in cerca di determinati prodotti, attraverso una mirata strategia Seo di e-commerce content marketing. 

L’e-commerce content markenting

L’e-commerce content marketing è una specifica tipologia di marketing che prevede la creazione di contenuti multimediali (articoli, video, post, ebooks, etc..) al fine di ottenere l’attenzione degli internauti nei confronti di un determinato prodotto.

In parole povere si tratta di una strategia implementata con l’obiettivo di attirare traffico online e dunque visite verso il proprio sito di e-commerce, cosa non semplicissima visti i continui cambiamenti dell’algoritmo che ‘governa’ il principale e più utilizzato motore di ricerca, Google.

Questa strategia presente degli indubbi vantaggi:

  • Migliora l’immagine del brand sul web
  • Favorisce il miglioramento del ranking sui motori di ricerca 
  • Permette di creare una forte presenza sui social, ormai sempre più utilizzati e visitati dagli utenti
  • Migliora la percentuale di CTA (Call to action) che nel caso dell’e-commerce corrisponde alla vendita

L’evoluzione dell’e-Commerce Content Marketing negli ultimi anni

La società moderna è caratterizzata da un’estrema velocità in tutte le sue sfaccettare. Una velocità di evoluzione e trasformazione che trova il suo apice sul web.

Infatti, il mondo dell’online nel corso degli ultimi anni si è trasformato per cercare di venire incontro alle sempre più stringenti necessità degli utenti che a loro volta hanno cambiato di conseguenza le proprie abitudini. Rispetto al passato i dispositivi mobile vengono utilizzati maggiormente e praticamente per fare tutto: dall’effettuare un pagamento fino agli acquisti su siti di e-commerce.

Naturalmente anche l’e-commerce content marketing ha dovuto prendere atto di questa evoluzione ed adattarsi per essere efficace come in passato. Nel 2010 la strategia era molto semplice venendo concentrata esclusivamente sui prodotti. Oggi il content marketing si prefigge obiettivi più articolati come quelli di migliorare l’immagine del brand e di aumentare il tasso di conversione (in pratica il rapporto tra vendite e visite al sito) nonchè il cosiddetto click – through – rate (CTR conosciuto anche il nome di percentuale di clic). Insomma, per aver successo nell’e-commerce occorre avere una strategia di content marketing ben definita tenendo presente una serie di importanti questioni.

Vediamo nello specifico quali sono gli ingredienti per un e-commerce content marketing di successo.

1. Il Blog di proprietà

Alcune ricerche di settore hanno fatto emergere l’importanza di prevedere un blog di proprietà che affianchi la piattaforma di e-commerce. Un blog è elemento essenziale per una strategia vincente di content marketing in quanto permette la pubblicazione di contenuti sui quali vi sono riferimenti impliciti ed espliciti a tutti i prodotti e servizi offerti dal brand in oggetto. Inoltre ne decanta i punti di forza, la capacità di risolvere eventuali problematiche, come ottenere assistenza, dando aggiornamenti, novità e quant’altro. Grazie ad una costante pubblicazione di contenuti sul blog non solo si migliora l’immagine del proprio brand ma si riesce anche a fidelizzare il cliente e a coinvolgerlo. 

2. Le listed content

È molto importante preparare delle Listicles, ossia degli articoli che si presentano in maniera molto scarna, senza tanti giri di parole badando soprattutto a dare le informazioni che l’utente si aspetta di trovare. Nello specifico occorre realizzare contenuti di semplice lettura ma completi, che aiutino il lettore a prendere delle decisioni in tempi ristretti senza obbligarlo ad effettuare nuove ricerche sul web per fugare alcuni possibili dubbi. 

3. Gli Whitepapers 

Gli Whitepapers aiutano tantissimo nell’accrescere l’autorevolezza di un prodotto e di conseguenza del brand. Si tratta di approfondite ed esaustive relazioni su un determinato argomento specifico che presenta un problema. Ovviamente nelle relazioni è fondamentale fornire delle soluzioni ottimali che soddisfino il lettore. Così facendo si riesce a promuovere una metodologia che ovviamente richiede l’utilizzo di un determinato prodotto o servizio di interesse. 

4. Guest Posts

I Guest posts sono dei contenuti creati da utenti (influencer) che nel mondo del web godono di una certa visibilità e influenza. Grazie a post e contenuti di vario genere creati e firmati da loro su un determinato prodotto o servizio e pubblicati sul proprio blog, si riesce ad indirizzare parte dei lettori verso un possibile acquisto. 

5. Infografiche

Le infografiche rappresentano delle guide particolarmente sintetiche che permettono di esprimere concetti in maniera molto diretta. Tra l’altro riescono, grazie al loro aspetto particolarmente attraente, a creare interesse negli utenti rispetto ad un determinato prodotto. Infine, esse permettono di riprendere contenuti già presenti sul blog da riproporre agli utenti con una veste più accattivante e diretta.

6. Presentazioni e video 

È utile arricchire il blog di tanto in tanto con Persuasive presentazioni e video di qualità. Naturalmente è necessario affrontare tematiche che possono avere un ritorno in termini di traffico e fidelizzazione del cliente. Ad esempio si può pensare ad una guida su come risolvere un determinato problema utilizzando un prodotto del brand. 

L’obiettivo sono i visitatori o gli acquirenti?

Non c’è dubbio che l’obiettivo principale dell’e-commerce content marketing sia quello di aumentare il numero di acquirenti. Dunque tutto il lavoro fatto per la creazione dei contenuti deve essere sempre mirato più verso gli acquirenti rispetto agli spettatori. Ad esempio, è fuori luogo creare contenuti in cui si trattano argomenti non collegabili alla vendita dei prodotti di interesse. 

La strategia per migliorare il posizionamento dei contenuti 

Andiamo a vedere alcune importanti questioni che è bene curare per avere una strategia di content marketing vincente.

In primo luogo occorre capire quali sono i trend delle ricerche degli utenti su Google e sugli altri motori di ricerca. In particolare occorre scoprire quali sono le parole chiave (keyword) rispetto alle quali ottimizzare i propri contenuti. Un’attenta analisi delle parole chiave utilizzando strumenti facilmente reperibili sul web, permetterà di capire quali sono le tendenze del momento e quali sono le abitudini del pubblico che potenzialmente si potrebbe trasformare in acquirenti.

Altrettanto importante è pubblicare dei contenuti assolutamente originali non solo per dare ai propri visitatori del materiale di qualità, ma anche e soprattutto per evitare di incorrere in penalizzazioni da parte di Google. Infatti, l’algoritmo alla base del famoso motore di ricerca statunitense è stato studiato per favorire notizie originali, di qualità e attinenti all’argomento. Rispettando quanto detto, si riuscirà a migliorare il posizionamento nella Serp. Inoltre, un altro errore in cui spesso si incorre è quello di eccedere nell’obiettivo di vendere a tutti i costi non tenendo sott’occhio la qualità del contenuto e la soddisfazione del lettore.

Quanto si inciampa nella cosiddetta Oversell (troppa vendita) si ha un contraccolpo, in quanto automaticamente Google provvederà ad una penalizzazione dei contenuti che certamente non saranno presenti nella prima pagina dei risultati delle ricerche. Infine, è fondamentale che il sito sia sicuro.

Nel 2014 nel corso della I/O Conference, Google ha chiarito che l’aspetto della sicurezza viene preso in grande considerazione nella determinazione del ranking. I siti web con crittografia di fascia altra come nel caso del certificato EV SSL, godranno di una priorità nei risultati di ricerca.

Una mossa da parte di Google che è stata salutata con favore giacchè orientata nel creare un ecosistema virtuale sicuro e protetto nel quale gli utenti potranno muoversi senza temere di incorrere in tentativi di pishing, virus e quant’altro. 

Conclusioni

Per un sito di e-commerce che si affaccia per la prima volta sul web con l’obiettivo di massimizzare le vendite, impostare una strategia di content marketing seguendo le regole riportate in precedenza, si potranno raggiungere risultati senza dubbio soddisfacenti.

341 Ultima modifica il Martedì, 07 Febbraio 2017
ProgettoWebFirenze

Da ormai oltre 10 anni combatto al fianco dei clienti la dura battaglia per l'indicizzazione dei loro siti web.

Dopo studi di economia e marketing, ho lavorato per qualche tempo presso una agenzia SEO di New York dove ho appreso i primi segreti, gioito per i primi successi e imparato dai primi fallimenti

Oggi, a distanza di qualche anno, ho fondato ProgettoWebFirenze, agenzia di produzione e indicizzazione di siti web a Firenze: tra sviluppatori, grafici, SEO e commerciali siamo ormai in molti e continuiamo a crescere.

Questo è il mio (nostro) blog dove raccogliamo notizie, consigli pareri e qualche sciocchezza sul argomenti come il web design, la SEO ed il web marketing in generale.

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Vuoi avere informazioni? Lasciaci il tuo contatto.

Veniamo noi da te!

Riempi tutti i campi
Grazie, ti richiameremo appena possibile
* Le tue informazioni personali sono protette. Leggi la nostra Privacy Policy per maggiori informazioni

logo bianco

Agenzia web per la creazione di siti internet a Firenze.

Se hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi web, sui nostri piani di gestione di web marketing e su tutto quello che facciamo, contattaci quando vuoi e saremmo ben lieti di dare una risposta a tutte le tue domande.

Ma per cortesia, evita di copiare i nostri contenuti creativi: sono stati reati nel tempo con fatica e passione. Se hai una agenzia web tutta tua e stai cercando ispirazione contattaci e saremmo ben lieti di aiutarti. Ma non copiare. Il copyright è una cosa seria.