Nov 10
Pubblicato in Web marketing

Abbandono del carrello: come ridurli nel tuo e-commerce

L'abbandono del carrello rimane una delle più grandi sfide per i rivenditori di e-Commerce, indipendentemente dal settore di appartenenza, con le ultime statistiche che suggeriscono un tasso di abbandono globale del 76,9%.

Come ridurre questa percentuale è solo uno degli argomenti trattati nella guida "Econsultancy's Ecommerce Best Practice", che analizza anche altre aree importanti del mondo dell'e-Commerce, quali i dati di ricerca e il design della landing page.

Di seguito analizziamo alcuni motivi che spingono i consumatori ad abbandonare i prodotti nel carrello e come è possibile prevenire e combattere questo fenomeno così diffuso.

Ott 23
Pubblicato in Blog e consigli seo

Come realizzare un controllo dei contenuti per indirizzare la strategia di marketing

Per raggiungere i vostri obiettivi di Content Marketing la prima azione istintiva è quella di creare e diffondere nuovi contenuti, dimenticando spesso che, dopo averli postati, vanno aggiornati o riutilizzati.

Ott 18
Pubblicato in Blog e consigli seo

5 errori SEO tipici per chi cura un blog

Il marketing digitale si è evoluto in maniera significativa negli ultimi due decenni. E tra l'algoritmo in continua evoluzione di Google e il diluvio di contenuti disinformativi che galleggiano nell'universo del marketing digitale, è molto facile perdere di vista le attività di base da impiegare nelle proprie strategie SEO e di marketing.

Ott 18
Pubblicato in Blog e consigli seo

I 4 fattori di classificazione più importanti, secondo uno studio sul settore SEO

Nel 2013 uno studio di settore condotto da Brian Dean indicava i 200 fattori più importanti che influenzavano il ranking di Google. In quel momento fu pensiero comune di tutti considerare 200 fattori come veramente tanti per il lavoro di un singolo SEO, così numerosi da non riuscire ad essere presi in considerazione tutti, soprattutto quanto il cliente ti spinge a dare riscontri immediati della tua attività di ottimizzazione del sito. Per fortuna, però, non tutti i fattori di ranking sono importanti allo stesso modo e si può decidere di puntare sull'uno o sull'altro in base al singolo caso che l'esperto SEO si trova ad affrontare. Va anche sottolineato come la tecnologia sia in continua evoluzione e che Google modifichi il suo metodo i ranking molto spesso, affinando sempre di più la composizione della sua lista. Ecco, allora, i quattro fattori considerati più importanti per influenza il ranking di Google: sono il frutto di una ricerca condotta da agenzie specializzate nel settore come Backlinko e SearchMetrics coadiuvate dagli esperti di SEO PowerSuite. 

Ott 18
Pubblicato in Blog e consigli seo

Come si muove il mercato russo nei confronti delle novità dei motori di ricerca

L'esperto del settore Brendan McGonigle ha recentemente realizzato uno studio analitico per capire come si muove il mercato russo rispetto alla recente decisione di Google di conformarsi alla legge sulla concorrenza russa. Dopo mesi di negoziati, ecco come cambia lo scenario del mobile. 

Set 21
Pubblicato in Web marketing

5 errori SEO comuni nel tuo e-commerce

L'analisi competitiva è una parte molto importante di qualsiasi strategia SEO, una sorta di gioco in cui tutti partono da zero. Tuttavia, spesso le aziende mostrano la tendenza a concentrarsi sulle azioni dei concorrenti che dominano il loro segmento di mercato. L'assunto alla base di questa scelta è che se questi stanno ottenendo più traffico, stanno sicuramente eseguendo scelte ed azioni corrette.

In molti settori, è assolutamente vero che i siti che beneficiano di un traffico SEO particolarmente elevato stanno facendo un lavoro eccezionale. Ma questo non è il caso delle aziende che appartengono al mondo del commercio elettronico. Molti dei siti e-commerce che godono del traffico più elevato della rete, infatti, sono soliti compiere azioni che sono obiettivamente errate dal punto di vista delle strategie SEO. E ciò vuol dire che una forte presenza di backlink e le caratteristiche di rilievo del brand riescono a compensare un gran numero di errori.

Set 04
Pubblicato in Web marketing

10 consigli per un ecommerce che funziona davvero

Il mercato dell'e-Commerce è maturato negli ultimi anni e continua ad evolversi ad un ritmo incalzante. È un settore in rapida crescita che viene costantemente aggiornato in base agli ultimi trend e che richiede la pianificazione di strategie che siano in linea con le nuove tendenze per non perdere terrreno in un mercato sempre più competitivo e affollato. 

Dagli Usa arrivano dati molto interessanti: il 51% degli americani preferisce fare shopping online piuttosto che nei negozi fisici e quasi il 70% degli adulti fa un acquisto su Internet almeno una volta al mese. In Italia, secondo un'indagine di Confartigianato, nell'ultimo anno vi è stata una crescita degli acquisti online del 9,1%. Si stima che, entro il 2020, le vendite online nel mondo raggiungeranno i 4.058 miliardi di dollari, anche se la percentuale relativa alla crescita annua subirà un calo (fonte: E-Commerce in Italia 2017, Casaleggio Associati). 

I più importanti esperti di marketing in materia di commercio digitale puntano l'attenzione sulle tendenze che permettono di ottenere il massimo profitto dal proprio negozio online, oltre che sulla protezione dei dati dei clienti.

Di seguito sono riportati i 10 irrinunciabili trend che consentono di distinguersi nell'era competitiva dell'e-Commerce ed essere sulla cresta dell'onda con la propria attività.

Set 01
Pubblicato in Web marketing

9 suggerimenti testati per ottenere più seguaci sui social media

Vuoi un profilo sui social network che attiri sempre più pubblico e sia in grado di diventare uno dei tuoi migliori asset aziendali? Oggi ti proponiamo un articolo di Mark Traphagen, Senior Director di Brand Evangelism per l'agenzia di marketing digitale Stone Temple Consulting. La sua responsabilità primaria è costruire la reputazione online di Stone Temple mentre mette a punto strategie e tattiche di cuibeneficeranno i clienti di Stone Temple.

Da: 9 Proven Tips to Get More Social Media Followers

Bisogna ammetterlo. Tutti noi siamo soliti affermare che non ci interessa il numero di seguaci che abbiamo sui social network... ma non è proprio così!

Se sei un marketer digitale con una certa esperienza, sai bene che il numero totale dei seguaci non offre alcuna garanzia circa il valore di un account su un qualsiasi social media. Ma allo stesso tempo, per te, sapere di avere molti seguaci può costituire un'informazione tutt'altro che inutile.

Che ti piaccia o no, le persone fanno caso ai numeri relativi ai tuoi seguaci e questo a sua volta può influenzare la loro decisione di seguirti. E più seguaci avrai, più grande sarà la cassa di risonanza delle tue parole e l'influenza che queste sortiranno (a condizione che tali seguaci siano reali e pertinenti alla tua attività).

Lug 11
Pubblicato in Blog e consigli seo

Una strategia SEO vincente con budget ristretto in tre passi

Ottimizzare il proprio sito web per favorirne l'indicizzazione nelle pagine dei risultati di ricerca può apparire complicato a molte piccole imprese e startup. Questo processo può essere ancora più spaventoso se si dispone di un budget molto limitato da dedicare alle pratiche di promozione online. Poiché i piccoli business non possono investire fondi ingenti nelle strategie di marketing, si sentono inevitabilmente penalizzati rispetto ai competitor più grandi.

In realtà, non c'è ragione di preoccuparsi. Questa guida, pensata per gli imprenditori che vogliono incrementare il traffico sul proprio sito web senza sforare dal budget limitato di cui dispongono, fornisce tutte le indicazioni per migliorare l'immagine del proprio brand in modo economicamente vantaggioso! Le istruzioni elencate qui di seguito sono fornite dal noto consulente di marketing digitale, nonché esperto di copywriting e tecniche SEO, Chris Giarratana, e sono tratte dalle pagine del famoso blog internazionale Search Engine Journal. Seguendo questi consigli, chiunque riuscirà a sviluppare una strategia SEO solida senza spendere una fortuna.

Nonostante sia possibile accrescere efficacemente la Brand Awareness del proprio business anche disponendo di un budget limitato, ovviamente non si può pensare di essere in grado di competere con le maggiori corporazioni e multinazionali rivali immediatamente. Questo perché le più grosse realtà aziendali del mercato hanno dalla loro parte investimenti milionari e decenni di contenuti accumulati sui loro portali web. Però, il notevole vantaggio iniziale delle altre società penalizza la propria strategia SEO solo se non la si esegue in maniera corretta. Ecco quindi alcuni metodi comprovati che si possono sfruttare per costruire una solida presenza online senza bisogno di svaligiare una banca, direttamente dalla penna di Chris Giarratana per Search Engine Journal.

Mag 09
Pubblicato in Web marketing

Tre passi infallibili per creare ottimi annunci con AdWords

Google AdWords è un servizio di inserzioni offerto dal motore di ricerca più utilizzato al mondo, in grado di migliorare la visibilità di un portale e di un'azienda anche nel caso si disponga di un budget limitato. Google AdWords è un servizio versatile, offre ampie possibilità di personalizzazione, è perfettamente trasparente e necessita di investimenti irrisori per assicurarsene l'utilizzo. Tutto ciò ha reso AdWords un concorrente più che valido in grado di competere con i metodi pubblicitari tradizionali.

Tuttavia, pur essendo AdWords uno strumento particolarmente intuitivo, il suo impiego resta abbastanza complesso e sfruttarne al meglio le potenzialità, usare alla perfezione tutte le opzioni che la piattaforma mette a disposizione degli utenti, non è così scontato. Resta il fatto che l'uso di questo sistema di marketing online può dar vita ad eccellenti risultati sotto il profilo della visibilità e delle conversioni, che potranno crescere parallelamente al costante perfezionamento delle strategie pubblicitarie impostate.

Google AdWords pubblica miliardi di aggiornamenti ogni giorno e, con un flusso di clienti così grande, creare un annuncio interessante, originale e capace di attirare l'interesse del consumatore, diventa un imperativo al quale non ci si può sottrarre. Matt Lawson, editorialista e sviluppatore di Google, ci illustra alcuni semplici passaggi utili a raggiungere risultati eccellenti in quanto a creatività e performance offerte dai propri annunci AdWords.

Vuoi avere informazioni? Lasciaci il tuo contatto.

Veniamo noi da te!

Riempi tutti i campi
Grazie, ti richiameremo appena possibile
* Le tue informazioni personali sono protette. Leggi la nostra Privacy Policy per maggiori informazioni

logo bianco

Agenzia web per la creazione di siti internet a Firenze.

Se hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi web, sui nostri piani di gestione di web marketing e su tutto quello che facciamo, contattaci quando vuoi e saremmo ben lieti di dare una risposta a tutte le tue domande.

Ma per cortesia, evita di copiare i nostri contenuti creativi: sono stati reati nel tempo con fatica e passione. Se hai una agenzia web tutta tua e stai cercando ispirazione contattaci e saremmo ben lieti di aiutarti. Ma non copiare. Il copyright è una cosa seria.