Futuro

Una serie di articoli sul futuro del web scritti da professionisti del settore del web marketing e del social media marketing per aiutarvi nella gestione del vostro sito web.

Ma qual é il il futuro del web?

Il web è in continua evoluzione.

Con le sue radici nel secolo scorso, ha trovato la sua piena diffusione in questi primi decenni del 2000.

É entrato nelle case di tutto il mondo attraverso i personal computer e ora è nelle tasche di ognuno grazie ai moderni smartphone.

Stiamo inoltre assistendo ad un'evoluzione grazie alla quale ogni oggetto può essere connesso. In un futuro non troppo lontano ogni casa potrebbe avere molti dispositivi controllabili a distanza grazie al web.

In questo contesto dove, giocando con le parole potremmo dire che il futuro del web è il web del futuro, ogni persona, ma soprattutto ogni azienda, ha la necessità di capire come seguire le evoluzioni della rete per poter cogliere le opportunità che essa offre e per non rimanere indietro rispetto alla concorrenza.

L'attuale situazione del web restituisce un quadro dove:

  • un crescente numero di utenti accede ai siti web tramite dispositivo mobile,
  • sono sempre meno quelli che accedono direttamente ai siti web e sempre di più quelli che vi arrivano tramite altri canali (prevalentemente motori di ricerca e social)
  • I motori di ricerca e i social sono sempre più impegnati ad offrire ai loro utenti esperienze di navigazione piacevoli ed efficaci.

Pensando al futuro pare che queste tendenze siano destinate a rafforzarsi sempre di più e chiunque decide di essere in rete deve tenerne conto.

Perchè un sito creato oggi sia un buon sito anche nel futuro del web è importante realizzarlo sia da un punto di vista tecnico sia da un punto di vista contenutistico seguendo determinate regole.

La prima cosa da fare è avere dei siti che siano ottimizzati per i dispositivi mobili.

Nessuna azienda può o potrà permettersi di perdere un utente perché il caricamento da dispositivo mobile risulta troppo lento o comunque poco fruibile.

Chi raggiunge il sito web aziendale deve poter accedere alle informazioni che sta cercando ed eventualmente deve poter acquistare da dispositivo mobile i prodotti e servizi offerti.

Poiché al sito si arriverà prevalentemente dai motori di ricerca (quindi da Google) e dai social è necessario che il sito sia progettato in chiave SEO, cioè rispetti quelle regole che permettono di posizionarsi tra i principali risultati offerti da Google a valle di una ricerca e bisogna essere presenti sui social network più frequentati dai possibili utenti del sito dell'azienda.

Occorre inoltre curare i contenuti del proprio sito e delle proprie pagine social affinché siano interessanti per i lettori.

Gli algoritmi con cui Google, Facebook e gli altri social presentano ad ogni utente dei contenuti piuttosto che altri effettuano una valutazione qualitativa sempre più simile a quella che potrebbe fare un essere umano, per questa ragione, scrivere contenuti oggi perché siano validi anche domani vuol dire scrivere orientandosi ai gusti di chi legge.

Mar 28
Pubblicato in Blog e consigli seo

Google cambia le regole. Tattiche SEO per il 2017

Google ha una lunga storia di implementazione dei suoi algoritmi di ricerca, che hanno determinato sempre nuove regole di indicizzazione. Questi continui cambi

sono stati effettuati per garantire all'utente la migliore esperienza possibile di utilizzo del motore di ricerca. Un altro cambio epocale sta avanzando, un algoritmo che farà spostare l'ago della bilancia verso una ricerca più improntata sul locale.

Aggiornamento all'algoritmo Possum

È questo il nome del nuovo bambino prodigio di Google, che ha generato una importante serie di cambiamenti nella struttura visiva della SERP, con una serie importanti di migliorie ed integrazioni, specie per i dispositivi mobili, accelerando il caricamento delle pagine su questi dispositivi. L'aggiornamento ha causato uno dei maggiori impatti di sempre, causando un cambio nell'esperienza di ricerca locale di circa il 64 per cento. Questo da settembre 2016, periodo in cui il nuovo algoritmo è stato implementato.

Feb 24
Pubblicato in Blog e consigli seo

SEO al tempo dell'intelligenza artificiale

L'Intelligenza Artificialeconosciuta anche come I.A.è stato uno degli argomenti più dibattuti negli ultimi tempi per quanto riguarda i motori di ricerca. Ed è stato, anche, uno degli argomenti più fraintesi. Molte delle credenze sull'argomento si basano sulle speculazioni a proposito di ipotetici brevetti e sul probabile comportamento dei motori di ricerca. E le speculazioni, si sa, portano alla paura, permettendo ai truffatori di proliferare. In realtà ci vorrà ancora molto tempo prima che gli esperti possano offrire servizi SEO per motori di ricerca a prova di I.A.

Vuoi avere informazioni? Lasciaci il tuo contatto.

Veniamo noi da te!

Riempi tutti i campi
Grazie, ti richiameremo appena possibile
* Le tue informazioni personali sono protette. Leggi la nostra Privacy Policy per maggiori informazioni

logo bianco

Agenzia web per la creazione di siti internet a Firenze.

Se hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi web, sui nostri piani di gestione di web marketing e su tutto quello che facciamo, contattaci quando vuoi e saremmo ben lieti di dare una risposta a tutte le tue domande.

Ma per cortesia, evita di copiare i nostri contenuti creativi: sono stati reati nel tempo con fatica e passione. Se hai una agenzia web tutta tua e stai cercando ispirazione contattaci e saremmo ben lieti di aiutarti. Ma non copiare. Il copyright è una cosa seria.