leggibilità

Quando si parla di leggibilità, nel mondo del web design e creazione di contenuti, si intende il principio attraverso il quale un testo, di qualsiasi genere, viene letto da due tipi differenti di pubblico: il lettore umano e il lettore automatico, rappresentato dai sistemi automatici dei motori di ricerca (tecnicamente detti "robot").

Ne viene di conseguenza che un unico testo deve essere ottimizzato per due tipi differenti di pubblico, che hanno modi diversi di leggere e interpretare gli schemi compositivi di un periodo e di un testo intero. La scrittura di un testo ottimizzato per il web è quindi un processo che deve sintetizzare due tipi di strutture e tecniche all'interno di una sola composizione, al fine di poter essere leggibile sia per il web, inteso come elemento tecnologico, che per il lettore umano.

Come viene creato un testo per il web: Gli elementi estetici

Molti adattamenti della scrittura per il web passano per "adattamenti estetici" che consistono nell'inserimento nel testo di parole in grassetto, corsivo o sottolineato, dando all'occhio umano un punto di riferimento su un testo più lungo e altrimenti uniforme. Allo stesso tempo, questi identificativi servono a fornire dati ulteriore al browser: per esempio, in sistemi di assistenza alla lettura per ipovedenti, per la giusta interpretazione da parte dell'assistente vocale.

L'ottimizzazione per i due lettori

Nei nostri articoli, quando si parla di leggibilità di un testo nel web, si contestualizza il tutto all'interno del complesso del web design (e pensiamolo come ste stessimo parlando di un'automobile): se da un lato serve il codice (il motore dell'auto) per far funzionare il sito, parimenti servono i testi (gli interni) per renderlo utilizzabile e fruibile a tutti.

Questo è lo scopo dell'ottimizzazione della leggibilità di un testo nel web. All'interno dei nostri articoli parleremo proprio di questo: come scrivere al meglio, come creare un ambiente leggibile dal motore di ricerca e dall'occhio umano, ottimizzando così leggibilità e web design all'interno dello stesso contesto, così che le parole sappiano fondersi al meglio con l'ambiente. D'altronde, il testo contiene il messaggio che si desidera trasmettere, e perché questo rimanga impresso, ne è essenziale la cura.

Apr 13
Pubblicato in Web Design Blog

Uso dello spazio nel web design

Ci sono molti principi fondamentali dell'arte e design che sono cruciali per ogni web designer.Uno dei principi base è quello dello spazio negativo, ovvero lo spazio lasciato intenzionalmente bianco. L'uso dello spazio bianco può essere difficile da spiegare, ma è molto più evidente con una serie di esempi.

Lo spazio negativo è un componente chiave per qualsiasi grande composizione visiva. Il web design utilizza lo spazio negativo per creare la distanza tra gli elementi e consentire la pagina di respirare. In questo post tratteremo alcuni metodi diversi per utilizzare lo spazio negativo nella costruzione di una pagina eb che sia bella ed efficace nel comunicare un messaggio.

Vuoi avere informazioni? Lasciaci il tuo contatto.

Veniamo noi da te!

Riempi tutti i campi
Grazie, ti richiameremo appena possibile
* Le tue informazioni personali sono protette. Leggi la nostra Privacy Policy per maggiori informazioni

logo bianco

Agenzia web per la creazione di siti internet a Firenze.

Se hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi web, sui nostri piani di gestione di web marketing e su tutto quello che facciamo, contattaci quando vuoi e saremmo ben lieti di dare una risposta a tutte le tue domande.

Ma per cortesia, evita di copiare i nostri contenuti creativi: sono stati reati nel tempo con fatica e passione. Se hai una agenzia web tutta tua e stai cercando ispirazione contattaci e saremmo ben lieti di aiutarti. Ma non copiare. Il copyright è una cosa seria.