Mar 26
Pubblicato in Web marketing

9 trend degli e-commerce che non puoi ignorare nel 2018

Mentre l'industria dell'e-commerce invecchia di un altro anno, la ricerca di trend per il 2018 raggiunge un nuovo massimo. Che tu sia il responsabile di una società leader nello sviluppo di siti e-commerce, un aspirante imprenditore che sta cercando di capire come creare una boutique online, un consulente per il mercato online o più semplicemente un cliente che vuole saperne di più, sarà estremamente interessante esaminare insieme cosa ci riserva il 2018 in tema di e-commerce.

Feb 18
Pubblicato in Web marketing

Tendenze dell'e-commerce nel 2018: cosa prevedono gli esperti?

Cosa succederà nel mondo del commercio elettronico nel prossimo anno? Autorevoli ed esperti commentatori hanno già dato la loro opinione per il 2017. Tuttavia è possibile scoprire in anteprima anche quali saranno le tendenze che faranno parlare tutti nel 2018.

Dic 20
Pubblicato in Web marketing

7 suggerimenti di Google Shopping per potenziare i tuoi annunci di vendita

Gli annunci Shopping servono a promuovere tutto il vostro inventario sia esso digitale e online o fisico e locale.

Qui di seguito scoprirete sette modi semplici e veloci che vi permetterano di riuscire a ottenere il massimo dalle vostre campagne online. Gli annunci shopping (meglio noti come shopping ads in lingua inglese) sono strumenti di marketing davvero fantastici e continuano a migliorare sempre di più.

Se siete impegnati a cercare di ottenere il massimo dalle vostre campagne shopping, ci sono alcune semplici azioni che potete intraprendere.
Molte di queste funzionano e sono note fin dagli esordi delle campagne stesse, quando correva l'anno 2013, mentre altre sono decisamente più nuove e recenti. Siete pronti? Allora iniziamo!

Nov 13
Pubblicato in Web marketing

La SEO come strumento per aumentare le vendite nel tuo e-commerce

Perché è necessario implementare alcune pratiche SEO per aumentare le vendite del tuo e-commerce? 

Secondo le statistiche offerte da Fortune, Google e Facebook detengono le quote più importanti all'interno del mercato degli annunci digitali. Il gigante dei motori di ricerca guadagnerebbe circa 60 miliardi di dollari dalle inserzioni e dalle altre pubblicità, mentre Facebook riuscirebbe ad ottenere oltre 8 miliardi di dollari da questo particolare mercato.

Ciò vuol dire che l'ottimizzazione per i motori di ricerca determina in maniera rilevante la crescita di qualsiasi attività impostata sul commercio elettronico. Il rapporto fornito da Selz mostra che il 44% degli acquirenti online effettua le proprie ricerche attraverso i motori di ricerca. Pertanto, è facile immaginare come ignorare le regole del SEO possa comportare il lento ed inesorabile declino di tutte le aziende che non danno il giusto risalto a tali attività. Ottimizzare un e-commerce per i motori di ricerca può essere un po' complicato ma assolutamente necessario.

Nov 10
Pubblicato in Web marketing

Abbandono del carrello: come ridurli nel tuo e-commerce

L'abbandono del carrello rimane una delle più grandi sfide per i rivenditori di e-Commerce, indipendentemente dal settore di appartenenza, con le ultime statistiche che suggeriscono un tasso di abbandono globale del 76,9%.

Come ridurre questa percentuale è solo uno degli argomenti trattati nella guida "Econsultancy's Ecommerce Best Practice", che analizza anche altre aree importanti del mondo dell'e-Commerce, quali i dati di ricerca e il design della landing page.

Di seguito analizziamo alcuni motivi che spingono i consumatori ad abbandonare i prodotti nel carrello e come è possibile prevenire e combattere questo fenomeno così diffuso.

Nov 02
Pubblicato in Blog e consigli seo

5 consigli SEO per un e-commerce di successo

Hai bisogno di migliorare il SEO per il tuo sito di e-commerce su larga scala e non avere problemi di bandwidth? Allora segui i consigli di Brian Patterson del Columnist. 

Quando si tratta di SEO per e-commerce, molte delle tecniche tradizionali utilizzate per la semplice ottimizzazione in loco non sono fattibili. Come si può, ad esempio, scrivere titolo e meta description personalizzati per centinaia di migliaia di prodotti in vendita? Come si possono eseguire dettagliate ricerche per individuare tutte le key words che identificano i moltissimi prodotti che si devono indicizzare, creando le combinazioni più corrette? A causa dell'ampiezza di molti siti di e-commerce, l'utilizzo delle tecniche tradizionali può risultare troppo complesso o addirittura tedioso e inutile, un'attività impossibile da farne una vera e propria priorità.

Ott 18
Pubblicato in Blog e consigli seo

7 problemi SEO che frenano il tuo e-commerce

Vediamo ora quelli che sono i sette problemi in ottica SEO che impediscono al sito e-commerce di ottenere un grande successo e che altro non fanno se non farlo cadere nell'anonimato, limitando al massimo sia il profitto derivante dalle vendite che la popolarità dello stesso portale online. 

Set 21
Pubblicato in Web marketing

5 errori SEO comuni nel tuo e-commerce

L'analisi competitiva è una parte molto importante di qualsiasi strategia SEO, una sorta di gioco in cui tutti partono da zero. Tuttavia, spesso le aziende mostrano la tendenza a concentrarsi sulle azioni dei concorrenti che dominano il loro segmento di mercato. L'assunto alla base di questa scelta è che se questi stanno ottenendo più traffico, stanno sicuramente eseguendo scelte ed azioni corrette.

In molti settori, è assolutamente vero che i siti che beneficiano di un traffico SEO particolarmente elevato stanno facendo un lavoro eccezionale. Ma questo non è il caso delle aziende che appartengono al mondo del commercio elettronico. Molti dei siti e-commerce che godono del traffico più elevato della rete, infatti, sono soliti compiere azioni che sono obiettivamente errate dal punto di vista delle strategie SEO. E ciò vuol dire che una forte presenza di backlink e le caratteristiche di rilievo del brand riescono a compensare un gran numero di errori.

Set 04
Pubblicato in Web marketing

10 consigli per un ecommerce che funziona davvero

Il mercato dell'e-Commerce è maturato negli ultimi anni e continua ad evolversi ad un ritmo incalzante. È un settore in rapida crescita che viene costantemente aggiornato in base agli ultimi trend e che richiede la pianificazione di strategie che siano in linea con le nuove tendenze per non perdere terrreno in un mercato sempre più competitivo e affollato. 

Dagli Usa arrivano dati molto interessanti: il 51% degli americani preferisce fare shopping online piuttosto che nei negozi fisici e quasi il 70% degli adulti fa un acquisto su Internet almeno una volta al mese. In Italia, secondo un'indagine di Confartigianato, nell'ultimo anno vi è stata una crescita degli acquisti online del 9,1%. Si stima che, entro il 2020, le vendite online nel mondo raggiungeranno i 4.058 miliardi di dollari, anche se la percentuale relativa alla crescita annua subirà un calo (fonte: E-Commerce in Italia 2017, Casaleggio Associati). 

I più importanti esperti di marketing in materia di commercio digitale puntano l'attenzione sulle tendenze che permettono di ottenere il massimo profitto dal proprio negozio online, oltre che sulla protezione dei dati dei clienti.

Di seguito sono riportati i 10 irrinunciabili trend che consentono di distinguersi nell'era competitiva dell'e-Commerce ed essere sulla cresta dell'onda con la propria attività.

Mar 30
Pubblicato in Web marketing

Psicologia Digitale: come pensano i consumatori

Cosa si intende per Psicologia Digitale?

La psicologia digitale è una disciplina che combina le scienze sociologiche con le migliori tecniche digitali, e osserva il comportamento degli utenti sul web attraverso la lente della psicologia e dell'economia comportamentale, ovvero lo studio dei fattori emotivi che spingono i singoli o le istituzioni a compiere certe scelte economiche. Andrew Nicholson descrive l'approccio psicologico utilizzando la metafora di un pescatore con stivali impermeabili che si trova in un fiume. In questa analogia, la mente umana è il pescatore mentre il fiume rappresenta la tecnologia in continua evoluzione, che scorre e si trasforma rapidamente. Il cervello rimane lo stesso per centinaia di anni, mentre la tecnologia è in costante evoluzione.

L'idea proposta è quella di osservare la tecnologia attraverso il suo aspetto neurologico, per capire meglio il perché del comportamento della società e degli individui, piuttosto che tentare di influenzare la mente delle persone da una prospettiva tecnologica. In particolare, l'approccio che sta alla base della psicologia digitale si concentra sulla comprensione e sulla spiegazione delle attività degli utenti online. 

Nell'ultimo incontro di SEMrush Chat (qui l'articolo originale), si è discusso sulla psicologia digitale e in che modo essa possa aiutare chi lavora nel marketing a capire i comportamenti e le scelte degli acquirenti. A questo incontro ha partecipato Matt Heinz, presidente della Heinz Marketing, proprietario della Sales Pipeline Radio, esperto di comunicazione e scrittore, come ospite speciale. 

Vediamo ora, seguendo l'incontro che si è svolto, di riassumere i concetti espressi e di scoprire come carpire maggiori informazioni sugli utenti online, convincere un acquirente a concludere l'acquisto e molto altro!

Vuoi avere informazioni? Lasciaci il tuo contatto.

Veniamo noi da te!

Riempi tutti i campi
Grazie, ti richiameremo appena possibile
* Le tue informazioni personali sono protette. Leggi la nostra Privacy Policy per maggiori informazioni

logo bianco

Agenzia web per la creazione di siti internet a Firenze.

Se hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi web, sui nostri piani di gestione di web marketing e su tutto quello che facciamo, contattaci quando vuoi e saremmo ben lieti di dare una risposta a tutte le tue domande.

Ma per cortesia, evita di copiare i nostri contenuti creativi: sono stati reati nel tempo con fatica e passione. Se hai una agenzia web tutta tua e stai cercando ispirazione contattaci e saremmo ben lieti di aiutarti. Ma non copiare. Il copyright è una cosa seria.