Quantcast

Mar 04
Pubblicato in E-commerce

Strategie marketing per l'e-commerce

Durante un evento tenutosi a Singapore sono stati analizzati gli aspetti più importanti relativamente alle strategie marketing riguardanti l'e-commerce da parte delle aziende che operano in questo genere di mercato. Durante i lavori sono stati presi in considerazione tutti gli aspetti riguardanti il commercio elettronico e si è giunti alla conclusione che, pur continuando ad avere volumi tendenzialmente in crescita, l'e-commerce sta per arrivare ad una fase di sensibile contrazione. Al fine di evitare perdite di fatturato che potrebbero diventare anche notevoli, tutte le maggiori aziende sono concordi nell'affermare che i brand non debbano più essere esclusivamente veicolati tramite un singolo canale (negozi, online, ecc.) ma attraverso tutte le possibilità che la distribuzione offre ed effettuata in modo contemporaneo. Tutto questo deve essere inoltre supportato da un'adeguata campagna pubblicitaria mirata agli utenti che effettuano acquisti online in modo che la prevedibile saturazione del mercato non abbia ripercussioni sul fatturato globale delle aziende.

Altra considerazione importante che è scaturita da questo evento è il fatto che ogni impresa che opera la vendita dei suoi prodotti attraverso la multicanalità deve obbligatoriamente trasformare il suo gruppo di lavoro operativo: da una organizzazione settoriale (ogni team del gruppo si occupa di uno specifico brand su di uno specifico canale) si deve quasi perentoriamente passare ad una organizzazione di tipo trasversale e condivisa, in modo che le varie unità di lavoro possano interagire l'una con l'altra e creare delle campagne di vendita multipiattaforma, ottimizzando in questo modo il ritorno di investimento operativo sia del singolo brand nello specifico canale di vendita, sia dell'intero marchio attraverso gli indicatori KPI (Key Performance Indicator) mediante tutte le possibilità del mercato attuate dall'azienda.

Feb 22
Pubblicato in Web marketing

Influencers: 5 fattori chiave per il 2019

L'influencer marketing è un fenomeno esploso nel giro di pochi anni e sembra destinato a crescere. Le aziende sono sempre più interessate ad intrecciare rapporti con i personaggi influenti delle rete perché hanno capito che comunicare l'universo del brand nel modo più autentico possibile è diventata una priorità. Ma quali problemi può creare questa strategia nel 2019?

L'esplosione dell'influencer marketing ha creato un esercito di persone disposte a tutto pur di diventare influencer. Le aziende dovranno setacciare la rete a caccia di aspiranti influencer che pubblicano falsi post sponsorizzati per conto di brand con cui in realtà non hanno alcun contratto. Dovranno guardarsi anche dai fake influencer, cioè da quei personaggi che, pur di acquisire una posizione di riferimento, comprano follower, like e commenti.

Altro tema è quello delle agenzie che fanno da tramite tra brand e influencer che non sempre sono in grado di intrecciare rapporti a lungo termine con i famosi del web. Un trend da tenere d'occhio è quello degli influencer che creano un proprio self-brand perché questa moda potrebbe rendere più difficile collaborare con i top influencer. Infine, una delle maggiori sfide che si prospettano nel 2019 è l'integrazione dell'influencer marketing nel calcolo del ROI.

Ott 10
Pubblicato in Web marketing

Digital Marketing B2B: alcune considerazioni

Anche se le aziende e i consumatori sono sempre più simili nel modo di interagire con la rete, il digital marketing B2B ha le sue peculiarità e presenta delle sfide diverse dal B2C. Le aziende B2B hanno a che fare con cicli di vendita più lunghi, un mercato ristretto e prezzi d'ingresso più elevati, ed anche il processo di lead generation è più complesso.

Per prima cosa, le aziende B2B devono abbracciare il digital marketing. I metodi tradizionali basati sul contatto diretto tra venditore e cliente stanno diventando sempre più obsoleti e la maggior parte dei consumatori preferisce effettuare ricerche e acquisti online.

Nell'era di Netflix, creare e diffondere contenuti d'intrattenimento è diventato uno degli strumenti principali attraverso cui aumentare la propria visibilità sul web e attirare potenziali clienti verso la propria orbita.

Bisogna però considerare che il digital marketing esprime tutta la sua efficacia quando le singole azioni sono inserite in una strategia complessiva di ampio raggio. Per questo diventa indispensabile pianificare un progetto complessivo che permetta di identificare le attività più efficaci e strutturare un buon piano di contenuti.

Per capire se il piano in atto funziona è necessario analizzare i valori di conversione. Nel sito web di un'azienda B2B ci sono diversi punti di conversione attraverso i quali cercare di convertire il traffico in contatti, quindi in potenziali clienti e, infine, in clienti fidelizzati. Per aumentare le vendite, è importante concentrarsi sulle conversioni che hanno il valore più alto per la propria attività.

Con il digital marketing B2B si possono portare a casa risultati interessanti, ma occorre avere ben chiaro che per costruirsi una reputazione online ci vuole del tempo. L'analisi delle performance è indispensabile per capire se la strategia sta funzionando o se è il caso di cambiare rotta.

 

Mag 04
Pubblicato in Web marketing

14 suggerimenti per aiutarti a scrivere annunci di Facebook di successo

Vuoi scrivere un annuncio di Facebook che sia di successo senza passare attraverso un corso di copywriting ampio e costoso?

Allora questo post è per te.

Apr 10
Pubblicato in Web marketing

8 strategie essenziali per costruire una fiorente comunità di clienti

Quello che segue è la traduzione di un articolo tratto da Digitalmarketer.com scritto da Suzi Nelson.

Quando sono entrato nel team di DigitalMarketer tre anni fa, ancora non sapevo bene come gestire una community.

Apr 06
Pubblicato in Web marketing

Le quattro idee sbagliate più diffuse tra i marketer circa la natura del GDPR

Le ultime ricerche di Econsultancy mostrano che oltre la metà (59%) dei marketer non ha ancora compreso a fondo in che modo conformarsi al GDPR, il nuovo ordinamento relativo alla privacy degli utenti, che verrà ufficializzato il prossimo 25 maggio.

Apr 03
Pubblicato in Web marketing

Tutto sul GDPR

Conformarsi alla nuova era della privacy dei dati

Se negli Stati Uniti durante l'ultimo decennio la deregolamentazione della privacy è stata la tendenza dominante, i 28 membri dell'Unione Europea si stanno preparando a un massiccio aumento delle normative sulla privacy, adottando un nuovo regolamento generale che detti le linee guida circa la protezione dei dati sensibili (GDPR). E c'è da aspettarsi che l'emanazione di questo regolamento faccia tanto rumore.

Ott 23
Pubblicato in Blog e consigli seo

Come realizzare un controllo dei contenuti per indirizzare la strategia di marketing

Per raggiungere i vostri obiettivi di Content Marketing la prima azione istintiva è quella di creare e diffondere nuovi contenuti, dimenticando spesso che, dopo averli postati, vanno aggiornati o riutilizzati.

Set 06
Pubblicato in Blog e consigli seo

SEO nel settore travel: come a volte Davide può battere Golia

L’industria del turismo mi affascina particolarmente e non solo perché, come la maggior parte delle persone, amo le vacanze e mi piace trascorrere qualche piacevole giornata sotto il sole, ma anche perché proprio il turismo rappresenta una delle attività più competitive in fatto di SERPs. In realtà, ciò che più mi affascina è la possibilità di riuscire ad intercettare un traffico elevato semplicemente utilizzando i termini specifici, ragionando, dunque, in ottica SEO. Un altro aspetto molto interessante di cui tenere conto riguarda il comportamento dei brand più piccoli che, trovandosi a dover fare i conti con dei veri e propri colossi, devono riuscire ad essere sempre più all’avanguardia, individuando chiavi di ricerca innovative. Obiettivo di questo posto è quello di consentirti di comprendere il meccanismo alla base del mercato del turismo e di capire come i brand più piccoli riescano a catturare il traffico a dispetto dei colossi del settore.

Mar 30
Pubblicato in Web marketing

Psicologia Digitale: come pensano i consumatori

Cosa si intende per Psicologia Digitale?

La psicologia digitale è una disciplina che combina le scienze sociologiche con le migliori tecniche digitali, e osserva il comportamento degli utenti sul web attraverso la lente della psicologia e dell'economia comportamentale, ovvero lo studio dei fattori emotivi che spingono i singoli o le istituzioni a compiere certe scelte economiche. Andrew Nicholson descrive l'approccio psicologico utilizzando la metafora di un pescatore con stivali impermeabili che si trova in un fiume. In questa analogia, la mente umana è il pescatore mentre il fiume rappresenta la tecnologia in continua evoluzione, che scorre e si trasforma rapidamente. Il cervello rimane lo stesso per centinaia di anni, mentre la tecnologia è in costante evoluzione.

L'idea proposta è quella di osservare la tecnologia attraverso il suo aspetto neurologico, per capire meglio il perché del comportamento della società e degli individui, piuttosto che tentare di influenzare la mente delle persone da una prospettiva tecnologica. In particolare, l'approccio che sta alla base della psicologia digitale si concentra sulla comprensione e sulla spiegazione delle attività degli utenti online. 

Nell'ultimo incontro di SEMrush Chat (qui l'articolo originale), si è discusso sulla psicologia digitale e in che modo essa possa aiutare chi lavora nel marketing a capire i comportamenti e le scelte degli acquirenti. A questo incontro ha partecipato Matt Heinz, presidente della Heinz Marketing, proprietario della Sales Pipeline Radio, esperto di comunicazione e scrittore, come ospite speciale. 

Vediamo ora, seguendo l'incontro che si è svolto, di riassumere i concetti espressi e di scoprire come carpire maggiori informazioni sugli utenti online, convincere un acquirente a concludere l'acquisto e molto altro!

Vuoi avere informazioni? Lasciaci il tuo contatto.

Veniamo noi da te!

Riempi tutti i campi
Grazie, ti richiameremo appena possibile
* Le tue informazioni personali sono protette. Leggi la nostra Privacy Policy per maggiori informazioni